IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri Rodriquez, il progetto a Pietra Ligure va avanti. Sindacati: “Ora le soluzioni per i lavoratori”

Pietra Ligure. Rinvio nella complessa vertenza sui cantieri Rodriquez a Pietra Ligure. Azienda, istituzioni e sindacati si incontreranno nuovamente tra 15 giorni. E’ quanto è emerso nel vertice che si è svolto in Regione alla presenza del presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, dell’assessore regionale Renzo Guccinelli, dell’assessore provinciale Giorgio Sambin, Intermarine e sindacati di categoria.

Incontro Rodriquez Pietra

“Ci sarà un approfondimento al Ministero per una possibile nuova cassa integrazione e si dovrà valutare quali saranno i lavoratori disposti a trasferirsi a Sarzana; per gli altri una collocazione in mobilità, con due possibilità: altre attività lavorative con una promessa di rientro o un incentivo per una buona uscita” spiega l’assessore provinciale Giorgio Sambin.

“L’interessamento del presidente Burlando è stato importante ed ora si dovrà vedere quale percorso intraprendere per i lavoratori. L’azienda ci ha detto che il progetto su Pietra Ligure va avanti e che entro l’anno si potrà chiudere. Un passo avanti è stato fatto e sono fiducioso” sottolinea il sindaco De Vincenzi.

“Servono altre verifiche. C’è la volontà di fare un nuovo cantiere e quindi abbiamo chiesto che i lavoratori legati a Pietra Ligure restino lì…Per questo sarà necessaria una possibile nuova cassa integrazione o percorsi lavorativi diversi in attesa che partano le attività del nuovo cantiere navale, valutando anche possibili inserimenti a Sarzana” afferma Alberto Lazzari della Fiom-Cgil.

“L’azienda che licenzia ha l’obbligo di riassumere i lavoratori licenziati. Tuttavia siamo convinti della necessità di un protocollo d’intesa ad hoc che obblighi l’azienda a mantenere gli impegni” conclude l’esponente sindacale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.