IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, il Finale ingrana la sesta: 4 – 1 al Ligorna. Mister Buttu: “Voglio essere lì alla fine”. Pareggia la Veloce; perde la Cairese risultati

Savona. L’Eccellenza ha un padrone. Il Finale di mister Buttu espugna il campo del Ligorna che, fino ad oggi, era imbattuto e si conferma la squadra da battere per la promozione in Serie D.

Finisce 4 – 1 per gli uomini di mister Buttu che trovano il vantaggio grazie al rigore di Edo Capra.

Che non sia una passeggiata lo si capisce subito perché i padroni di casa trovano il pari con una punizione di Zunino che manda le squadre negli spogliatoi sul risultato di parità.

Nella ripresa i finalesi dilagano con Fanelli, Capra e Sighieri.

Una vittoria chiara per mister Buttu che, prima di esaltare le qualità dei suoi ragazzi, ha una dedica speciale: “E’ per Fanelli. Sono contento per il suo gol dopo il lutto per la morte del padre: si merita questa soddisfazione”.

Una vittoria che, in casa finalese, potrebbe servire a ricomporre le cose dopo l’annunciata addio di De Min.

Almeno questo è l’auspicio di Buttu: “Questa squadra è opera di De Min – ammette il tecnico – E spero che tutto si ricomponga. In questi anni il Finale è stato costruito da una grande dirigenza di gente di Finale e mi auguro che continui ad essere così”, conclude l’allenatore della capolista.

Tornando alla partita, mister Buttu rivela un piccolo aneddoto: “Venerdì alla fine degli allenamenti sono andato a complimentarmi con i miei ragazzi per il lavoro svolto in settimana. E’ un grande gruppo quello che mi ha messo a disposizione la società. La classifica? Fa piacere ma vorrei essere in vetta alla fine del campionato”, conclude Buttu.

Alle spalle del Finale, non molla il Magra Azzurri (o – 3) a Cogoleto.

Tra le savonesi, pareggia la Veloce di Quintavalle (1 – 1)  in casa con il Rivasamba con il tecnico granata rammaricato per il pareggio subito in extremis ma felice per aver ritrovato molti dei suoi giocatori, Manuel Galiano su tutti.

Brutta sconfitta per la Cairese che cede (3 – 1) sul campo dell’Imperia.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.