IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Allievi fascia B: Vado vittorioso per 4-1 in trasferta

Più informazioni su

Vado Ligure. Trasferta insidiosa per gli Allievi sperimentali del Vado che al campo Pian di Poma di San Remo sono attesi dalla Virtus Sanremo per il terzo turno.

I primi minuti sono inevitabilmente di studio, ma non mancano le occasioni per entrambe le compagini. Al 9° si sblocca la partita: Tesi dai venticinque metri batte una punizione che è solo respinta dalla difesa, Panucci si avventa sulla palla, controlla in volo e poi calcia in porta realizzando il primo gol di giornata.

La rete del vantaggio sposta immediatamente gli equilibri della partita e, mentre infonde coraggio e consapevolezza tra le fila rossoblù, fa sì che i sanremesi arretrino il loro baricentro intenti a limitare le sfuriate avversarie.

Al 26° Toska lancia lungo e coglie Gentile che controlla, salta prima un difensore e poi il portiere per depositare in rete il pallone dello 0 a 2 per gli ospiti. Al 29° Panucci si incunea in area dalla sinistra per ricevere l’imbeccata di Rignanese e viene atterrato; l’arbitro decreta la massima punizione e dal dischetto Tesi trafigge Marino per la terza volta.

Al 36°, in una delle incursioni della Virtus, Toska commette un fallo al limite dell’area e per le proteste viene espulso il capitano Tesi che lascia in dieci la propria squadra. Al 41° ancora la Virtus in avanti nel tentativo di recuperare lo svantaggio e Manzani atterra un avversario nella propria area. Il direttore di gara concede il calcio di rigore e dal dischetto Biffi mantiene il sangue freddo e realizza il gol dell’1 a 3 che riporta fiducia tra i locali.

Nel secondo tempo gli allenatori rossoblù devono rivedere l’assetto della squadra che, rimasta in dieci, si schiera con la difesa a tre; la Virtus Sanremo, riaperta la partita, mantiene la formazione tipo per cercare di riacciuffare il risultato.

Al 2° Rignanese si invola verso la porta avversaria, Marino gli si fa incontro e lo contrasta fallosamente, inducendo l’arbitro ad assegnare un altro penalty. Dagli undici metri Toska spiazza Marino ma apre troppo il compasso ed il suo tiro lambisce il palo alla destra del portiere finendo sul fondo.

La seconda frazione di gioco è molto spezzettata ed il ritmo cala, come anche le velleità dei padroni di casa che, nonostante la superiorità numerica, subiscono gli attacchi degli ospiti e non riescono quasi mai a ripartire; ci riescono al 28° quando al termine di un veloce contropiede, Biffi calcia di poco a lato.

Più concreti dalla parte opposta due minuti più tardi, quando Rignanese serve l’assist per Gentile che salta ancora Marino in uscita e, con l’ausilio del palo, insacca il pallone del definitivo 1 a 4.

C’è ancora il tempo per il secondo cartellino giallo a Surace che deve lasciare il campo e dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara Comerci decreta la fine del match.

Il Vado allenato da Guglielmo Salvati e Altin Toska ha giocato con Pastorino (s.t. 31° Martinelli), Enzi (s.t. 1° Zunino), Orsolini, Manzani (s.t. 27° Marchi), Tesi, Toska (s.t. 27° Cosce), Palmiere (s.t. 1° Tahiri), Schincaglia (s.t. 14° Casciaro), Gentile, Panucci, Bianco (s.t. 1° Rignanese).

La Virtus Sanremo condotta da Massimo Ramoino si è schierata con Marino, Fava, Striglioni, Spetro (s.t. 26° Rosato), Surace, Biffi, Banaudi, Cicciù, Shobi (s.t. 14° De Leonibus), Huayanay, Martino (s.t. 27° Ferrua); a disposizione Dashi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.