IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, al via la Terza Categoria: il capitano Pietro Pastorino presenta la novità Val Lerone

Savona. Domenica 6 ottobre, si alza finalmente il sipario sul campionato savonese di Terza Categoria. con il Val Lerone che, da quest’anno, si misurerà contro le compagini savonesi ed imperiesi, anziché – come in passato – con quelle genovesi.

Un torneo che, a differenza di quello del capoluogo ligure, è più consono alle esigenze organizzative della società arenzanese, sia per gli orari, sia per il giorno della settimana. Nel Savonese, infatti, anche gli incontri di Terza Categoria si svolgono nel pomeriggio della domenica, a testimonianza dell’importanza data al torneo.

Il Val Lerone – anche se tra il dire e il fare c’è di mezzo il rettangolo verde – si presenta ai nastri di partenza agguerrito e con motivate ambizioni di disputare un’annata importante.

La rosa, infatti, è stata potenziata con l’arrivo di giocatori (Simone Pasini su tutti) che hanno alzato il livello tecnico della squadra.

La preparazione al campionato è stata curata nei minimi particolari, persino con la ricerca di abituare la rosa (che è solita giocare sul sintetico del Nazario Gambino) ad ambientarsi sui campi in sterrato o in erba che troveranno sia in Val Bormida, che in Riviera (da qui la disputa di qualche amichevole “ad hoc”).

Per i giocatori del presidente Rita Valle sarà importante metabolizzare, il più in fretta possibile, le difficoltà della nuova “Ligue”, dove il fattore campo ha una valenza notevole, soprattutto nelle trasferte – sempre temibili – nella stessa Val Bormida, come pure nell’Imperiese (Riva Ligure) e a Borghetto Santo Spirito (dove i vecchi tifosi dell’U.S. Arenzano ricorderanno epiche battaglie).

Fare pronostici è sempre difficile, ma squadre come l’appena citato Borghetto, testé retrocesso dalla categoria superiore, devono considerarsi “in pole position”. Poi, come al solito, sarà il giudizio unico ed inappellabile del campo a stabilire le gerarchie e quindi a definire quali squadre lotteranno per la vittoria finale e/o per piazzarsi ai playoff (dal secondo al quinto posto).

Il Val Lerone esordirà in trasferta, a Savona, sul campo dell’U.S. Letimbro 1945, squadra allenata da Dario Roso, che parte con dichiarate ambizioni di salto di categoria. Sarà quindi un match impegnativo per i canarini, che già in pre-campionato hanno affrontato i savonesi.

Pietro Pastorino, capitano ed una delle bandiere della squadra, ci presenta il torneo: “Finalmente ci siamo. Abbiamo lavorato sodo in fase preparazione e sarà basilare partire con il piede giusto. Il ridotto numero di squadre – continua – fa sì che tutte le partite diventino autentici spareggi per ottenere le migliori posizioni in classifica. Essere venuti a giocare nel girone savonese-imperiese è stata una scelta voluta da tutto l’ambiente e alcuni giocatori come il sottoscritto, Taglienti, Bozzano e Pasini hanno già parecchia esperienza di queste ‘location’, per aver giocato a lungo a Savona e dintorni”.

“E’ indubbiamente un campionato più bello, anche se allo stesso tempo più difficile. Affrontar squadre rappresentanti un paese, ti dà maggiori stimoli ed il fattore campo diventa fondamentale. Basta pensare alla trasferta imperiese, in quel di Riva Ligure”.

“Quanto agli obiettivi – dice sempre Pastorino – cercheremo di fare un campionato il più competitivo possibile, tenuto conto che le favorite della vigilia sono innanzi tutto le due appena retrocesse (ndr. Borghetto e Murialdo) ed il Letimbro che, affrontato in amichevole questa estate, ha dato l’impressione di essere una squadra ben attrezzata, ma poi “more solito” uscirà la classica “outsider” in grado di far saltare il banco”.

Questo il programma della prima giornata:
Letimbro 1945 – Val Lerone al “Santuario” di Savona ore 15,30
Real Savona 2007 – Murialdo al “Ruffinengo” di Savona ore 17,30
Riva Ligure – Borgio Verezzi a Santo Stefano al Mare ore 10,30
San Filippo Neri – Rocchettese al “Riva” di Albenga ore 15,30
Santa Cecilia – Borghetto al “Faraggiana” di Albissola ore 18,00
Riposa: Priamar Liguria.

Claudio Nucci

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.