IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caccia sospesa, il sindaco di Villanova: “Siamo indignati, chi pagherà i danni dei cinghiali all’agricoltura?”

Villanova d’Albenga. “E’ un fatto vergognoso e assurdo”. Anche il sindaco di Villanova, Domenico Cassiano, interviene protestando contro la decisione del Consiglio di Stato, che ieri ha sospeso il calendario venatorio ligure accogliendo le richieste avanzate da associazioni ambientaliste e animaliste.

“Cosa risponderemo noi amministratori, che siamo in prima linea, a chi ci chiederà come fare con i danni procurati dai cinghiali all’agricoltura? Diremo che un signore da Roma, senza conoscere la realtà del territorio, ha decido di sospendere la caccia? I cacciatori hanno pagato per esercitare un diritto e oggi si trovano impossibilitati ad esercitare questa concessione”.

“Siamo alla vigilia della raccolta delle olive, un’attività importante del nostro entroterra – prosegue Cassiano – I condatini iniziano a stendere le reti. Sono notori i danni prodotti dai cinghiali alle reti, così come alle coltivazioni o ai vasetti dei coltivatori. Chi paga questi danni? Sinora questi danni sono sempre stati pagati con i soldi dei cacciatori. Sarebbe ora che lo Stato metta mano al portafoglio per pagare i danni arrecati all’agricoltura”.

“Piena solidarietà, inoltre, al consigliere regionale Bruzzone” afferma Cassiano, riferendosi al gesto dell’esponente leghista che ha deciso di occupare simbolicamente il consiglio regionale contestando la pronuncia del Consiglio di Stato.

“E’ una decisione presa da un giudice romano per supposti problemi ambientali – conclude il sindaco di Villanova – Una decisione assurda. Sarebbe ora che si attuasse quello che è stato deciso dai cittadini con un referendum: la responsabilità dei giudici in caso di sentenze sbagliate. E questa è propria una decisione errata, che ci rende indignati. Una decisione che lede i diritti di migliaia di cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Ermes
    Scritto da Ermes

    Carissimo Sig. Wolf, ubriaco lo sarà Lei, soprattutto delle scemenze dei suoi amici della LAC, WWF ecc. Io sono completamente astemio, non mi drogo come tanti giovani d’oggi e sono onesto e prima di sparare guardo dieci volte, primo per eventuali persone in loco, secondo per eventuali cani miei o di altri cacciatori e non. Non ho mai preso una multa in macchina perchè rispetto i limiti e guido con il cervello collegato così come quando vado a caccia. Prima di insultare fatevi tutti voi animalisti un esame di coscienza approfondito poi il 5% di voi potrà continuare ad insultare i cacciatori.

  2. wolf
    Scritto da wolf

    @folgore: mi spiace avere offeso la sua sensibilità , procurando un errore di battitura , abitat invece si scrive habitat … Ciò non toglie che la maggior parte dei cacciatori siano troppo anziani , spesso ubriachi per brandire un arma e che spesso e volentieri cacciano di frodo sono fatti accettartari e comprovati… Infatti è già capitato troppe volte che addirittura gli stessi si siamo sparati tra di loro e non mi dica che quello che dico è frutto della mia invenzione…. I cacciatori tutti sono degli assassini e dovrebbero vergognarsi , questo é il mio pensiero libero e nessuno può negarmelo

  3. FOLGORE
    Scritto da FOLGORE

    @wolf, premesso che Habitat si scrive con la H (poi gli ignoranti sono i cacciatori vero?), hai ragione il bosco è la casa degli animali siamo noi che entriamo e danneggiamo, quando invece uno dei suddetti irrompe in una strada asfaltata, da che mondo e mondo terreno degli UMANI e un umano ci sbatte contro in moto rimanendo su una sedia a rotelle che si fa? facciamo causa al papà animale e tu fai l’avvocato? Perchè se siete così animalisti e rispettosi della natura non pagate anche i danni che gli animali selvatici creano (galline mangiate da faine e volpi, cinghiali e caprioli sulle strade)?
    Perchè ciascuno di voi non versa l’equivalente in moneta che versa un cacciatore (quasi 5.000.000€ di tasse e premessi a stagione tra tutti escluso l’indotto)?
    “cucciolo di cinghiale al quale un bel giorno per divertivi entrate in “casa” e gli ammazzate la mamma???” prima di dire certe vaccate strappalacrime sarebbe meglio ragionare, la caccia viene aperta quando i cuccioli sono già svezzati da un pezzo (ed a loro non si spara) quindi autonomi dalla madre!
    La natura tanto perfetta è la stessa che concepisce che il tuo amato cucciolo l’anno dopo possa essere l’inseminatore della propria madre, come la vedi questa?
    @optimist la caccia non risolve il problema dei cinghiali, così come non lo risolvono le vostre vacue e inutili chiacchiere, ripeto amate la natura? bene sborsate gli stessi soldi che vengono versati ogni anno dai cacciatori e destinateli a risolvere il problema. Magari castrando gli animali così vi sostituite a dio devastando gli equilibri naturali ma con la coscienza pulita ahahahah

  4. Scritto da fulvio12

    grazie per il Nobel wolf, il lupo non lo hanno estinto i cacciatori che intendi tu ma i contadini per proteggere le loro greggi,io andavo in zona alpi della Liguria,era già presente 19/22 anni fà.Io non vado a caccia per divertimento mà per Passione, è logico che Tu puoi chiamarla come vuoi. Anche se non ci crederai posso capire cosa vuoi dire dei cuccioli di cinghiale, anche se ,non sò se lo sai, si aggregano ad unal’tra madre.Lungi da me pensare di tenerti al sicuro,in quanto ad eroe? Forse ,ma non di sicuro come lo intendi tu e non per la caccia,ciao.

  5. wolf
    Scritto da wolf

    Fulvio12: premio nobel alla letteratura … Innanzi tutto il lupo e praticamente stato ridotto all’estinzione e solo da poco si è rivisto sulle alture liguri…. Successivamente io a funghi non vado ed infine il bosco è natura e come natura e abitat naturale degli animali tipo lupo e cinghiali, siete voi che andare li per divertirvi…. Le faccio ragionare su di una cosa …. Hai mai provato a pensare alla differenza alle quali condannate un cucciolo di cinghiale al quale un bel giorno per divertivi entrate in “casa” e gli ammazzate la mamma??? A già e vero a voi non interessa , anzi se possibile ammazzate pure lui …. Bravi siete degli eroi che ci tenete al sicuro