IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borgio, cerca di forzare una finestra nella ex colonia marina: kosovaro condannato a 7 mesi foto

Borgio V. Sette mesi di reclusione. E’ la condanna inflitta questa mattina in tribunale ad Efrem Kastrati, il cittadino kosovaro di 56 anni arrestato lo scorso 16 ottobre dai carabinieri che lo avevano sorpreso mentre cercava di forzare una delle finestre (che sono tutte murate proprio per evitare intrusioni nella struttura) della ex colonia marina di via Nazario Sauro a Borgio Verezzi.

Kastrati, che doveva rispondere di danneggiamento aggravato, era stato processato per direttissima. Il giudice lo ha rimesso in libertà con l’obbligo di firma quotidiano in caserma. Non era la prima volta che il kosovaro veniva arrestato per questo motivo: già a luglio era finito davanti al giudice dopo aver sfondato uno degli ingressi murati della ex colonia di proprietà dei vigili del fuoco. In aula il cinquantaseienne si era giustificato spiegando che l’edificio, da tempo, era la sua casa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.