IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Divisione Nazionale C: il Pool 2000 regge due quarti, poi Cantù prende il largo risultati

Loano. Il giovane Pool 2000, al ritorno nel campionato di Divisione Nazionale C, gioca due quarti alla pari con Cantù per poi cedere nella seconda metà dell’incontro.

I padroni di casa riscattano le ultime scialbe prestazioni con un primo quarto approcciato con il piglio giusto in entrambe le metà campo, con Giulini e Cacace subito a bersaglio.

Quando Cantù rientra sul 9-9 sono le triple di Pichi e Nicoletti che piazzano il break di 10-1 che porta al massimo vantaggio locale (19-10). L’ingresso di Zugno dà più verve ai lombardi, ma il Pool chiude bene il quarto toccando quota 25.

Al rientro dalla pausa breve Cantù sale in difesa con Siberna che è una dinamo vivente e l’attacco Pool inizia a faticare concedendo alcune sanguinose palle perse (21 punti su turnover alla fine della partita per i lombardi) che generano facili contropiedi ospiti. I loanesi hanno il merito di non cedere in difesa e anche Cantù fatica a difesa schierata non riuscendo a mettere le mani sulla partita malgrado tengano i liguri a solo 6 punti nel quarto.

A 20″ dalla fine del quarto il punteggio è 33-31 per Cantù con la difesa Pool che si lascia sfuggire un rimbalzo che darebbe l’ultimo attacco del quarto e gli ospiti ringraziano. Tripla di Pagani e sul successivo attacco omaggio di Nicoletti che sul rimbalzo a 1″ dalla fine del quarto regala due tiri liberi a Piferi che con un 1 su 2 fissa il punteggio 37-31 con cui le due squadre vanno all’intervallo.

La partita di fatto finisce qui, con al rientro dagli spogliatoi un Pool che continua a lottare ma non con la stessa intensità dei primi due quarti e un Cantù più solido ed esperto che progressivamente prende il controllo della gara, dilatando man mano il divario sino al 83-59 finale.

“Affrontiamo un campionato in cui tutte le squadre hanno organici ad oggi più profondi ed esperti di noi ed ogni partita deve essere un’occasione di crescita – afferma coach Prati -. Oggi siamo comunque stati all’altezza per un quarto nella metà campo offensiva e due in quella difensiva. Da un lato non è poco dall’altro non è abbastanza. Il tempo che ci servirà per raggiungere la capacità di mantenere intensità fisica e mentale per 40 minuti è il tempo che ci separa a quando potremo portare a casa un referto rosa in DNC”.

Il tabellino:
Pool 2000 Loano – Team ABC Cantù 59-83
(Parziali: 25-19, 31-36, 46-60)
Pool 2000 Loano: Pichi 9, Cerutti 4, Bussone 5, Giulini 4, Vallefuoco 2, Zavaglio 4, Prato 8, Cacace 14, Nicoletti 7, Guida 2. All. Prati, ass. Dagliano – Guarnieri.
Team ABC Cantù: Pagani 17, Carpani 4, Mar. Molteni 8, Mat. Molteni 5, Pifferi 10, Pedalà 13, Scuratti 6, Zugno 11, Siberna 8, Ukaegbu 1. All. Visciglia, ass. Zaccardini.
Arbitri: Riccardo Falcetto e Stefano De Bernardi (Torino).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.