IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica leggera, “Meeting d’Autunno” a Boissano: vola Eleonora Martini, continua la crescita di Gioele Buzzanca foto

Boissano. Si è svolto ieri, presso l’impianto sportivo comprensoriale di Boissano, in un contesto meteo ottimale, il 1° “Meeting d’Autunno”, manifestazione regionale “open” di atletica leggera organizzata dall’Atletica Arcobaleno Savona e dell’Atletica Run Finale con il patrocinio dei Comuni del comprensorio e del Comitato provinciale Fidal.

Notevole il successo di partecipazione, nonostante alcune sfavorevoli concomitanze di date (in particolare le finali nazionali dei campionati di società Under 23 ed i campionati nazionali Cadetti), con oltre 200 atleti in pista. Non sono mancati i risultati tecnici di sicuro livello, realizzati sia sulla pista che sulle pedane.

Grande sprint, a conferma che la pista di Boissano è sicuramente tra le più veloci in regione. Ne trae profitto la spezzina Eleonora Martini (Spectec Carispezia) che realizza la nuova miglior prestazione regionale assoluta sugli 80 piani, chiudendo in 9″95, subito imitata dal portacolori della Trionfo Ligure Marco Lomuscio che si aggiudica la gara maschile con l’ottimo crono di 8″84.

Riscontri più che positivi anche sui 300 con bis di Eleonora Martini (39″86, nuovo significativo riscontro a conferma di un notevole talento) e doppietta per i portacolori del Tronfo Ligure tra i maschi (vittoria per Giovanni Falzoni in 35″30 e secondo posto per Adeshola Ayotade in 35″69).

Buone prove anche sui 200 ostacoli con la gara femminile che ha registrato la vittoria di Mara Ghia (Cus Genova) in 30″39 e quella maschile dal finale molto appassionante e l’affermazione finale della spezzino Iacopo Corsini su Francesco Rebagliati (varazzino in forza all’Atletica Arcobaleno), divisi sul filo di lana da soli 2 centesimi (26″83 contro 26″85).

Grande tempo per la staffetta svedese targata Trionfo Ligure: Lomuscio, Bongiovanni, Flazoni e Ayotade chiudono in 1’57″80.

Nei concorsi brilla il primo risultato “over 15” nel lancio del peso di Gioele Buzzanca (ventimigliese tesserato Arcobaleno), che scaglia l’attrezzo da 5 kg a 15,06, nuovo personal best e viatico di qualità per il passaggio ormai imminente tra gli Junior.

Molte buone note anche nell’ambito giovanile. Tra le prestazioni ne estrapoliamo almeno un paio: la vittoria con larghissimo margine di Isabella Chiarappa (Atletica Varazze) nei 300 Cadette, corsi in 45″65, e l’analogo successo, sempre con grande distacco rispetto agli altri concorrenti, del conterraneo e compagno di club ragazzo Andrea Cervetto, classe 2001 e 47″31: è all’orizzonte un nuovo talento per i 400?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.