IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica leggera: il quartetto dell’Alba Docilia si fa valere ai campionati italiani Cadetti

Albisola Superiore. Bilancio positivo per l’Alba Docilia, rappresentata da quattro Cadetti ai campionati italiani di categoria, svoltisi a Jesolo sabato 12 e domenica 13 ottobre. Per tre di loro si trattava di un esordio in questa manifestazione e nonostante ciò non si sono fatti prendere dalla tensione, dando il meglio di loro.

Due le femmine impegnate, tra cui Violante Surano, che già un anno fa aveva calcato la stessa pista in occasione dell’edizione 2012, impegnata nel lancio del giavellotto: alla fine per lei giunge un buon 18° posto finale con la misura di 25,35 metri.

I 300 metri vedevano invece alla partenza Elisa Pericle che, nonostante le precarie condizioni fisiche, chiude la sua prova al 33° posto (46″43 per lei). Elisa era schierata anche nella staffetta 4×100 insieme a Francesca Ciaravino (Trionfo Ligure), Linda Vesco ed Elena Arena (Carispezia); purtroppo un bastoncino caduto ne determina la squalifica finale ma rimane comunque la buona seconda frazione fatta segnare dall’albisolese (13″3).

Tra i maschi Marco Scannavino si lancia in una sfida ai “giganti” del salto in alto: progressione difficile per lui che centra bene al primo tentativo metri 1,50 e poi sfiora per un niente il salto a 1,60 metri che gli sarebbe valso il personale.

Eroe di giornata, anzi di doppia giornata, è Marco Carofiglio, impegnato nelle prove multiple. Partenza subito strong il sabato mattina sotto la pioggia battente con i 100 ostacoli (18° con 16″99), il salto in alto (20° con 1,50 metri, nuovo personale) e il lancio del giavellotto (19° con 27,83 metri). Marco si ripresenta la mattina successiva ed arrivano in successione i personali di lungo (19° 4,97 metri) e 1000 metri, in una gara praticamente perfetta a livello tattico, attaccando a 500 metri dall’arrivo e vincendo in solitaria la sua batteria. Alla fine sarà 3° assoluto nei 1000 con 2’58”30. Nuovo personale anche nel totale delle prove multiple, con 2527 punti e il 18° posto finale in classifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.