IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Appuntamenti culturali, sportivi e golosi: ecco cosa fare nel weekend evento foto

Ancora una volta il maltempo rischia di guastare il vasto calendario di eventi in programma in tutta la provincia di Savona per il fine settimana. Molti saranno gli appuntamenti culturali che non rischiano quindi di essere fermati dalla pioggia, ma tanti sono anche gli eventi sportivi e golosi programmati all’aria aperta.

Ad Albenga saranno due grandi sagome a grandezza naturale di Luigi Tenco e Dalida ad accogliere, oggi alle 17, il pubblico a Palazzo Oddo nelle sale del terzo piano (scale ed ascensore) per l’inaugurazione della mostra “Luigi Tenco 1967: un amico fragile” inserita nel corposo programma di “Ottobre… De Andrè” , la manifestazione organizzata dai fieui di caruggi di Albenga, con il patrocinio della Regione e della Fondazione De Andrè e con l’aiuto del Comune e della Palazzo Oddo. Saranno presenti Roberto Grossi e Ferdinando Molteni, ideatori e curatori della mostra che raccoglie testimonianze rare ed importanti, in particolare del tragico Festival di Sanremo del 1967.

Nell’ occasione sarà presentato dalla scrittrice Sandra Berriolo e dal giornalista Cristiano Bosco l’ultimo libro di don Gallo (ed. Chiarelettere), “In cammino con Francesco”: la Chiesa degli ultimi voluta dal nuovo Papa e dal prete dei vicoli di Genova. Seguirà l’inaugurazione della mostra “Una foto per una canzone” : una serie di scatti ispirati alle più belle canzoni di Fabrizio De Andrè, a cura del Circolo fotografico San Giorgio. Sottolineature musicali di Mario Rossello, che lascerà per un giorno la macchina fotografica per il pianoforte, e di Roberta Monterosso, una delle più belle voci emergenti nel panorama musicale giovanile. Al termine festa nei vicoli e nella cantina dei Fieui di caruggi con inaugurazione della piastrella autografa di Don Gallo “Sempre con coraggio cerchiamo di continuare ad essere trafficanti di sogni”. Ingresso libero.

Oggi ad Albenga spazio anche al progetto “Be Human Be Bored”, un’idea che nasce in seguito all’incontro avvenuto tra Science4art e l’Associazione Palazzo Scotto Niccolari, che condividono la volontà di valorizzare il patrimonio artistico del territorio ligure anche attraverso i linguaggi contemporanei. In occasione della IX Giornata del Contemporaneo, iniziativa nazionale indetta da AMACI, – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani – per il 5 ottobre 2013, S4A e PSN Lab hanno deciso di collaborare per la realizzazione di una mostra e di un workshop con Gianluca Sturmann, giovane illustratore genovese. Il progetto porta l’illustrazione e la sperimentazione nel centro storico ingauno grazie a due momenti: il workshop “Be a Planet”ideato dall’artista per i ragazzi del Liceo G. Bruno di Albenga e la mostra “Be Human Be Bored”. L’esposizione inaugurerà alle 18.30 a Palazzo Scotto Niccolari con il dj set di Ma Nu! e un aperitivo con prodotti tipici del territorio offerto da alcune aziende agricole della zona.

Sempre in occasione della 9° Giornata del Contemporaneo e della 2° Giornata Nazionale delle Biblioteche, il SACS (Spazio Arte Contemporanea Sperimentale) apre al pubblico il suo Archivio nella Biblioteca Civica A. Aonzo di Quiliano. L’Archivio, custodito in Biblioteca, è composto da opere di mail art e di net art, da libri d’artista, da object d’art e da video realizzati per i vari progetti di arte postale e digitale da 794 artisti provenienti da 50 nazioni diverse. Il SACS (Spazio Arte Contemporanea Sperimentale) è un progetto del Comune di Quiliano dedicato all’arte contemporanea. Durante la giornata sarà organizzato un laboratorio Mail art: cartoline, buste e francobolli…, dopo la visita alla mostra, adulti e bambini, seguiti dallo Staff del SACS, avranno a disposizione una postazione con il materiale per realizzare una mail art. Orari di visita 9 -12 / 15 – 18. Ingresso libero.

A Savona invece, sempre nel contesto della Giornata del Contemporaneo, con orario 10.00-13.30 e 15.30-18.30, sarà possibile ammirare gratuitamente le collezioni della Pinacoteca Civica con le opere della Fondazione Museo di Arte Contemporanea Milena Milani in memoria di Carlo Cardazzo e l’esposizione “Scienza e Arte allargando gli orizzonti”, allestita nelle sale mostre temporanee di Palazzo Gavotti.

Appuntamenti golosi alla Sms di S. Ermete di Vado Ligure, castagnata e porchetta; a Quiliano, alla Fratellanza Quilianese, castagnata e focaccette; a Spotorno, in piazza della Vittoria, “Oktoberfest”; a Loano, alla Casetta dei Lavoratori del Mare e all’Orto Maccagli, “Luci sulla Croce Rossa Italiana e leccornie liguri”.

Laigueglia per tutto il weekend propone invece la seconda edizione de “Il salto dell’acciuga” (5 e 6 ottobre), dove si riproporrà l’incontro tra la terra e il mare, una nuova tappa del nostro cammino, con la rinnovata Via del sale, che ha fatto incontrare in un bellissimo borgo marinaro molte delle comunità che condividono questa storia. Quest’anno parteciperanno i comuni di Carmagnola, Nizza Monferrato, Dronero, Celle di Macra, Montaldo di Mondovì, Roccaforte di Mondovì, Montechiaro d’Acqui e Pieve di Teco, oltre all’Associazione Antiche Vie del Sale, che raggruppa ben 27 paesi liguri e piemontesi. La manifestazione offrirà un ventaglio di eventi caratterizzati dalla ricerca delle peculiarità culturali e delle tradizioni dei territori interessati, partendo da una succulenta anteprima venerdì 4 ottobre alle ore 21, nella Chiesa di San Matteo, dove si esibirà il coro Monte Cauriol di Genova, che mancava da 30 anni sul palcoscenico locale, con la gradita partecipazione del Coro Capo Mele di Laigueglia. Sabato 5 ottobre, alle 10 di mattina, si inaugurerà la manifestazione, con stand in tutte le piazze del paese, che mostreranno al pubblico le diverse offerte dei soggetti partecipanti. Gli eventi veri e propri comprenderanno esibizioni degli sbandieratori di Nizza Monferrato; la rievocazione storica del carretto degli anciuè, che percorrerà le vie del centro storico; laboratori creativi per bambini, con attività basate sulla costruzione di maschere, fabbricate con materiale di riciclo e basate su quelle più famose di Ubaga; presentazione del libro “Morte agli italiani!” La strage di Aigues Mortes di Enzo Barnabà e dei due saggi sull’acciuga e sulla patata di Salvatore Marchese, noto gastronomo spezzino, cui seguirà incontro con gli autori; mostre fotografiche; letture di testi sulle vie minori del sale ad opera di Giacca Rigoroso; seminari enogastronomici, degustazioni, concerti di musica popolare e d’autore e, per concludere la rassegna, la grande bagna càuda in piazza. Sabato sera musica fino a tarda notte, composta dall’emozionante reading-concerto “Il salto dell’acciuga”, mix di musica d’autore e testi letterari e dall’esibizione dell’Orchestra Bailam e del gruppo di canto Trallalero, che ci trasporteranno nell’atmosfera coloniale e marinara della Repubblica di Genova; madrina della serata sarà la moglie del compianto Nico Orengo, padre spirituale della manifestazione, ispirata dal libro che le ha dato il nome.
Domenica 6 ottobre la Grande Orchestra Occitana ci riunirà ai nostri cugini delle Alpi, per un viaggio condiviso dalla terra al mare.

Sarà un fine settimana anche all’insegna dello sport con tre eventi. A Pietra torna la Gran Fondo “Sitè da Pria” organizzata dall’ A.S.D. Polisportiva Maremola e dall’A.S.D. LoaBikers, con la partecipazione del Comune di Pietra Ligure. La Seconda edizione è prevista domenica 6 Ottobre 2013 con eventi già a partire da sabato 5. La Grab Fondo “Sitè da Pria” è aperta a tutti i cicloamatori e ai cicloturisti di ambo i sessi, italiani e stranieri compresi tra i 15 e 70 anni, purché tesserati alla F.C.I. o a Enti della Consulta Nazionale e ai NON TESSERATI purché in possesso di certificato medico attestante la sana e robusta costituzione. Questo il programma: Sabato 5 ottobre dalle ore 9.00 verrà aperta l’area expo presso Piazza San Nicolò di Pietra Ligure; Alle ore 16,00 ciclopedalata per le vie cittadine aperta a tutti dai 7 agli 80 anni: utilizzo del casco obbigatorio; Alle ore 17,00 spinning a tempo di musica aperto a tutti (attività gratuita). Domenica 6 ottobre apertura delle griglie alle ore 8.30 e partenza della Gran Fondo alle ore 10.00. Il percorso prevede 91,6 km con un dislivello di 2098 mt.

A Bergeggi invece ci sarà la terza edizione di Swimtheisland, la prova internazionale di nuoto in acque libere con sede a Bergeggi organizzata da Bewater coadiuvata da Golfo dell’Isola. Il percorso di gara si sviluppa all’interno dell’Area Marina Protetta dell’Isola di Bergeggi in uno spettacolare contesto naturale che offre ai nuotatori la visione di uno dei fondali più straordinari del mare Mediterraneo. La manifestazione prevede quest’anno distanze diversificate che identificano le tre gare in programma che avranno partenze scaglionate. La gara corta misura 1800 metri con partenza alle ore 10,30 dalla spiaggia Bahia Blanca di Spotorno; la gara classic è di 3500 metri con il via alle ore 11,30 dalla spiaggia Stella Maris di Bergeggi; la gara lunga si sviluppa sui 5000 metri con partenza alle ore 11,45 dalla spiaggia Stella Maris di Bergeggi. Le iscrizioni possono essere effettuate sino a venerdì 4 ottobre compreso sul sito www.swimtheisland.com o presso i punti convenzionati. Il giorno precedente la gara, sabato 5 ottobre, oltre alla registrazione degli atleti e alle iscrizioni sul posto, sarà parte integrante del 1° “INwater & OUTdoor Expo”, l’expo dedicato all’outdoor, organizzato dal Golfo dell’Isola, il primo expo ligure dedicato al vasto mondo degli sport d’acqua e dell’outdoor. Molte infatti le aziende sportive che esporranno i propri prodotti, presso il Bahia Blanca beach di Spotorno.

Per gli amanti della corsa infine, domani, c’è la 6° edizione del “Trail del Monte Picaru” con partenza da Cenesi, piccola frazione del Comune di Cisano sul Neva. La collaudata macchina organizzativa composta dalla Pro Loco di Cisano sul Neva, in collaborazione con il Comune e l’associazione podistica Albenga Runners è pronta ad accogliere tutti gli atleti che arriveranno da molte regioni italiane, tra cui le più rappresentate saranno il Piemonte, la Lombardia, la Valle d’Aosta e ovviamente la Liguria. Ben quattro le gare in programma, alle 8:30 partiranno le due gare che prevedono un percorso per i più esperti di 17 e 36 km, a seguire la corsa di 5 km e per finire il baby trail, riservato ai piccoli “trailer”. La vista spettacolare sulla piana di Albenga e il mare antistante premieranno lo sforzo dei partecipanti che, lungo il tracciato, potranno godere di questo splendido panorama. Una manifestazione “formato famiglia” che proseguirà ai tavoli della sagra della castagna dove sarà la prelibata cucina a cura della Pro Loco a deliziare i palati degli atleti.

Molteplici anche gli appuntamenti proposti da Finale Ligure. Sabato 5 e domenica 6 ottobre avrà luogo a Finalborgo la quarta edizione del meeting solidale “Finale for Nepal”. Dopo il grande successo delle precedenti manifestazioni, e in particolar modo dell’ultima, che ha conseguito la realizzazione pratica di obbiettivi umanitari, la nuova edizione si presenta ricca di peculiarità e colpi di scena. Ma, sempre a Finale, ci sarà anche un doppio appuntamento musicale con i “Percorsi Sonori” e la collaborazione dell’Accademia Musicale del Finale. Sabato 5 ottobre alle ore 17, presso il Salone del Centro Civico “Roberto Fontana”, si terrà il tradizionale concerto inaugurale del nuovo anno accademico 2013/2014, che vedrà impegnati diversi gruppi musicali sotto la direzione e con la partecipazione degli stessi docenti.

Domenica 6 ottobre, sempre alle ore 17, presso la Chiesa Dei Neri in Via Colombo a Finalmarina, l’Accademia propone un concerto del “Quartetto di flauti Accademia”.
La formazione, di recente costituzione, è composta dal maestro Scarlata e da tre suoi allievi, Michele Menardi Noguera, già laureato in flauto presso il Conservatorio “N. Ghedini” di Cuneo, Caterina Battaglieri e Giovanni Pampararo. L’ingresso è libero a entrambe le manifestazioni.

Albisola Superiore accende invece i riflettori sulla fotografia e l’immagine multimediale. Nella suggestiva cornice della settecentesca Villa Gavotti della Rovere, prenderà il via, sabato per andare avanti fino a domenica 13, la prima edizione di “Albisola Photo Forum”, un evento che, per la prima volta in Liguria, focalizza l’attenzione sui molteplici linguaggi espressivi della fotografia. Con un nutrito programma di iniziative alle quali parteciperanno noti fotografi professionisti, “Albisola Photo Forum” vuole essere, per professionisti e amatori, un momento di scambio, partecipazione, riflessione e informazione sul mondo dell’immagine dando la possibilità di approfondirne gli aspetti culturali, tecnici, scientifici e di costume. Tra gli eventi di spicco l’incontro sul tema “Dall’Artico alle stelle” in cui Luca Bracali, esploratore, fotografo, documentarista e regista Rai, condurrà con le proprie immagini, in anteprima per l’Italia, in un viaggio ideale attraverso luoghi raramente esplorati ed accessibili. Da segnalare due workshop fotografici dedicati al reportage di viaggio e al ritratto e un live show del noto fotografo di glamour Dario Broch Ciaros che metterà successivamente a disposizione il proprio set fotografico ai presenti per una breve lezione sulla fotografia di moda e glamour e per sperimentare scatti. Non mancheranno mostre di fotografia amatoriale con i “Fotografi in strada”, fotogionalismo con una personale dedicata al recentemente scomparso fotografo de “La Stampa” Gianni Chiaramonti, di reportage, con la mostra del maestro Gianni Berengo Gardin dedicata a “I luoghi della ceramica” presso il museo civico “Manlio Trucco”, e una personale interpretazione della realtà in una suggestione di linee, colori e forme nella mostra “Visioni” del fotografo GiBi Peluffo. Completano il programma la lettura portfolio, da parte di fotografi professionisti a favore di giovani fotografi emergenti, un laboratorio fotografico dedicato ai bambini per apprendere, giocando, le regole della composizione fotografica e un “Incontro flash” sulla lettura delle immagini.

Per i golosi domani a Campochiesa in Piazza della Chiesa ritorna la tradizionale manifestazione “Castagne e Rossese”. Durante la giornata verrà proposto “Miss Rossese 2013?, un concorso di bellezza e simpatia giunto alla sua seconda edizione. Lo scopo dell’evento è divertire chi partecipa e chi assiste tra il pubblico, valorizzare le bellezze del territorio e promuovere il Rossese, vino tipico del bellissimo borgo che sarà cornice della manifestazione. La finale del concorso vedrà ragazze alle prese con la tradizionale pigiatura dell’uva a piedi nudi.

Sempre domani verrà celebrata la Festa della Madonna del Rosario a Gorra (Finale). Alle ore 12.00 celebrazione della Santa Messa preceduta dalla Supplica, alle ore 15.00 Santa Messa e processione con la statua della Vergine e i Crocefissi della Confraternita. Parteciperanno alla Santa Messa il Coro Polifonico e la Banda cittadina. Al termine degustazione delle tradizionali frittelle di baccalà.

Domenica 6 ottobre invece il Comune di Celle Ligure ed il Consorzio Promotur, in collaborazione con la Parrocchia e l’Oratorio di San Michele Arcangelo, ricordano il Santo patrono con una giornata di festeggiamenti. Questo il programma: alle ore 10,00 processione lungo le vie del paese con partenza dalla Chiesa. Partecipano la Confraternita dell’Oratorio e quelle vicine, la Croce Rosa Cellese, il Gruppo Alpini e la Banda Musicale G.L. Mordeglia; alle ore 11,00 Santa Messa solenne; alle ore 13,00 pranzo domenicale presso la bocciofila di via Lavadore. Insieme festeggeremo tutti gli anniversari di matrimonio. A seguire gara di torte.

Infine domani a Pontivrea va in scena l’edizione numero 49 della Sagra della Salsiccia. Dalle ore 12, nello chalet delle Feste, apriranno gli stand gastronomici e dalle 15 spazio al pomeriggio danzante con l’Orchestra Ruggero Scandiuzzi. Nel pomeriggio la degustazione proseguirà con la distribuzione di panini con la salsiccia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.