IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Annuncio gonfiato” per la vendita dell’isola di Santo Stefano, prigione di Sandro Pertini

Più informazioni su

Stella. Nuovo annuncio immobiliare per la vendita dell’isola di Santo Stefano dove fu imprigionato durante il fascismo l’amato ex presidente della Repubblica Sandro Pertini, originario di Stella. Peccato che l’annuncio, nel quale si indica l’isola con terreno edificabile per la modica cifra di 22 mln di euro, sia stato un po’ gonfiato, affermando che la vendita riguarda 25 dei 28 ettari complessivi, gli altri 3 sono di proprietà del demanio.

In realtà non è proprio così: in primis perché l’isola fa parte della Riserva marittima del Tirreno ed è soggetta a numerosi vincoli, in secondo luogo gli ettari a disposizione sarebbero solo 5 (il resto appartiene al Demanio, tra cui l’area dove sorge il carcere).

L’isola è famosa proprio per il suo carcere (durato fino al 1965), costruito da Ferdinando IV di Borbone, dove fu rinchiuso proprio Sandro Pertini, che nei suoi diari racconta il periodo di prigionia trascorso a Santo Stefano. Pertini fu imprigionato nel 1929, condannato dal Tribunale Speciale per la difesa dello Stato a dieci anni e nove mesi di reclusione e a tre anni di vigilanza speciale per la sua attività antifascista. Ci rimase fino al 10 dicembre 1930 quando fu trasferito, a causa delle precarie condizioni di salute, alla casa penale di Turi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.