IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, ubriaco spacca il parabrezza di un’auto e poi si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Più informazioni su

Albenga. L’alcol, si sa, gioca brutti scherzi. Lo sa bene Youssef Hamada, 33enne marocchino, protagonista, ieri sera, di una sfuriata per le vie di Albenga.

Probabilmente dopo aver alzato il gomito, l’extracomunitario ha preso di mira un’auto in sosta nel centro storico, mandando in frantumi il parabrezza, giusto con lo scopo di sfogarsi per chissà cosa. La macchina in questione era di un uomo in attesa della propria figlia alle porte della città vecchia. Di qui la chiamata al 112.

Ma nemmeno la vista delle divise ha fatto desistere il 33enne che, senza pensarci troppo su, si è scagliato contro i carabinieri e gli agenti della polizia municipale intervenuti per calmare l’ubriaco furioso. Di qui una breve colluttazione tra le forze dell’ordine e il marocchino, con l’arresto di quest’ultimo. Oggi Youssef Hamada sarà processato per direttissima.

Appena qualche notte fa altri stranieri si erano resi protagonisti di raid vandalici ai danni di auto e moto parcheggiati lungo le vie ingaune: l’episodio più “eclatante” il 24 settembre scorso quando due marocchini ubriachi, in viale Martiri della Libertà, avevano danneggiato a bottigliate il parabrezza di un’auto parcheggiata, per poi prendere a calci due scooter in sosta lì vicino. Pochi giorni dopo si è scoperto che i due vandali erano anche gli autori di alcuni furti ai danni di esercizi commerciali della città delle torri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gallinara

    mandateli a CASA INSIEME PERO’ AI NOSTRI AMMINISTRATORI.-

  2. il bonobo
    Scritto da il bonobo

    @El Rey del Mundo, il tuo … “Se invece davvero TUTTI non andrebbero a votare…la musica cambierebbe”, è fantastico!

  3. Scritto da El Rey del Mundo

    Alle vittime italiane della ricorrenza del Vajont nessuno ci pensa, nemmeno il Papa che non esita a dire “Vergogna” a noi italiani dall’alto del suo “santo cul@” posato sul trono di Pietro per la mancata accoglienza di 900 migranti a botta: niente motoscafo personale per ciascun migrante, niente alberghi a 5 stelle a spese degli italiani: “Vergogna”! Francesco perchè non mi telefoni dato che ti piace tanto farlo? Provvederei subito a mandarti a spigolare assieme ai migranti.

  4. Scritto da El Rey del Mundo

    Chiedo venia per l’errore grammaticale. Notate tanti particolari di quello che scrivo. Non pensavo leggeste così bene quello che scrivo. Grazie per l’attenzione. Comunque se avete votato certi soggetti non venite a lamentarvi. Ha detto bene @Muttley. Votateli, votateli: intanto li voterete ancora, scommettiamo? A Milano li chiamano pirla. In Liguria “nesci”. Fate voi.

  5. Muttley
    Scritto da Muttley

    …nonostante le leggi e i buoni propositi..per esserci di questi disadattati inutili ancora in giro vuol dire che qualcuno ci guadagna con la loro presenza e gli fa comodo che ci siano questi soggetti..