IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, allarme topi: l’amministrazione ricorre al “satellite”

Più informazioni su

Alassio. Nella prossima “caccia ai topi”, che riguarderà tutto il territorio comunale di Alassio, un aiuto arriverà anche dalla tecnologia. Dal prossimo gennaio, infatti, sarà affidato ad un’azienda specializzata il nuovo servizio di derattizzazione in tutta la città, ma con una novità.

“Nel bando chiederemo che la ditta incaricata in questo particolare servizio posizioni delle cassette speciali con esche che saranno collegate ad un sistema satellitare. Un intervento “ecnologico mirato che porterà a risultati concreti. Non appena le cassette si riempiranno dei roditori o verranno mangiate le esche il sistema lo segnalerà via satellite e quindi sarà compito dell’azienda ripulire la zona dai topi. Se quella zona non è interessata dalla presenza dei roditori allora la cassetta verrà spostata in un altro quartiere” spiega l’assessore all’Ambiente Angelo Vinai che risponde anche alle lamentele sollevate in questi giorni sulla presenza di topi in città.

“Non c’è nessuna invasione di roditori ad Alassio – si affretta a dire l’assessore che chiarisce ogni dubbio – La ditta incaricata fino alla fine di dicembre ha effettuato tre massicci interventi di derattizzazione, altri 4 sono previsti a novembre e dicembre. Situazione che in passato non si era mai verificata. E’ chiaro che si tratta di operazioni visive e che non si possono tenere nascoste alla cittadinanza. Anzi. Nelle zone dove è stata effettuata l’operazione è stata comunicata la presenze delle esche e quindi segnalati anche numeri di telefono dove poter chiedere informazioni sul servizio che è stato programmato e a chi rivolgersi in caso di emergenza”.

“Ma dal prossimo anno – assicura Vinai – gli interventi saranno ancora più incisivi e soprattutto aumenteremo i controlli affinché Alassio sia davvero più pulita come i cittadini vorrebbero”.

“Servizi ecologici mirati per l’ambiente, trattamenti contro i roditori e altro genere di interventi oggi vengono effettuati con una certa sistematicità proprio per garantire un decoro e preservare l’immagine di una città pulita – aggiunge Vinai – La campagna di derattizzazione decisa dal Comune è dovuta al fatto che da almeno due anni non veniva effettuata e con l’avvento della nuova amministrazione è uno dei capitoli sui quali abbiamo voluto concentrare la nostra attenzione ed è per questo che abbiamo puntato moltissimo sulla qualità dell’ambiente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.