IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Acna, convocato il vertice con il ministro Orlando: danno ambientale e riconversione produttiva delle aree

Cengio. Dopo l’incontro a Cengio sui danni ambientali è stato convocato per domani, venerdì 11 ottobre, alle ore 18:00, presso la Prefettura di Genova l’atteso vertice indetto dal ministro per l’ambiente Andrea Orlando per le aree Acna. Al tavolo siederanno il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, l’assessore all’ambiente della Regione Piemonte Roberto Ravello e Leonardo Bellodi, Presidente di Syndial, società del Gruppo Eni.

Al centro della riunione la trattativa con Eni Syndial sul danno ambientale per i comuni liguri e piemontesi provocati dall’attività industriale dello stabilimento chimico. Non solo, in relazione a questo, l’iter di acquisizione per la riconversione produttiva delle aree. Quello di domani sarà un incontro decisivo per stabilire la quantificazione dei risarcimenti ambientali destinati ai territori locali ma anche per definire i passaggi necessari per insediare nuove produzioni, definendo così anche i criteri e le modalità con le quali verranno destinati gli spazi.

Su questo fronte si sta lavorando ad un piano industriale proposta dal gruppo Corrival, guidato da imprenditori locali, con la richiesta di continuità da parte di Eni nel controllo e nei monitoraggi ambientali del sito bonificato, ma anche ad interventi di infrastrutturazione per rendere appetibili le aree e creando così condizioni ideali per un investimento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.