IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D, Soragna regala la vittoria al Vado: 2-1 al Chittolina contro l’Albese rimasta in nove risultati

Più informazioni su

Vado Ligure.  Soragna regala i primi tre punti della stagione al Vado di mister Fresia. Come a Sestri Levante, i rossoblù escono nel finale e domano i piemontesi rimasti in nove. Finisce 2 – 1 e il Chittolina può esplodere.

Alla prima azione il Vado trova il vantaggio con una rete splendida. Al 6’ lancio lungo dalla difesa, Soragna stoppa di petto per Amodeo che blocca la palla e fa partire un morbido lob che si insacca alle spalle di Gallino, colpevolmente avanzato.

L’Albese non fa una grinza e si rimette a giocare e al 14’ trova il pari. Sese è bravo a conquistarsi una punizione dal limite che Antonelli prova a battere in velocità. Il sig. Meocci chiede al giocatore albese di ribattere ma il numero sei non si fa pregare e batte magistralmente il calcio da fermo che riporta in parità le sorti della partita.

La partita rimane in equilibrio con l’Albese attenta a far girar palla e il Vado a rendersi pericoloso con rapide ripartenze.

Col passare dei minuti le due formazioni si allungano e le emozioni scemano fino al 41’ quando su una punizione laterale Antonelli trova la battuta di Nebbia, interviene Romei e tocca in rete ma il collaboratore del sig. Meocci fa segno che il gol è da annullare per fuorigioco.

Sulla ripartenza Condorelli serve in area, svirgola un difensore albese ma la palla è deviata di quanto basta a mettere fuori tempo Amodeo.

In avvio di ripresa, Fresia cambia subito: dentro Bottiglieri e Sancinito, fuori Balbo e Cotroneo e la squadra sembra subito più viva.

Le azioni da gol scarseggiano e solo poco dopo la mezzora, al 64’ l’ex savonese Bottiglieri serve una palla dietro i difensori, si infila Soragna ma il cross è debole e non impensierisce il portiere ospite in uscita.

La svolta della partita arriva al 72’ quando l’arbitro manda direttamente negli spogliatoi Picone per un brutto fallo sulla trequarti vadese ai danni di Condorelli.

L’Albese resta in dieci e deve difendersi. Al 77’ il Vado arriva al tiro con un colpo di testa di Pereyra bravo ad impattare sul cross di un velocissimo Condorelli: la palla esce alta sulla traversa.

Il Vado prova il forcing a riprova di una buona preparazione atletica con gli esterni – su tutti Condorelli – bravi spingere sulle fasce di competenza.

E, proprio da un cross dalla sinistra, arriva la rete di Soragna che insacca alle spalle dell’estremo ospite dopo che, qualche secondo prima, gli ospiti erano rimasti in nove per l’espulsione di Gallesio.

Vado – Albese: 2 – 1

Reti:  6’ Amodeo (V), 14’ Antonelli (A), 84’ Soragna (V)

Vado: Dondero, Gallotti, Balbis (76’ Zuloaga), Pereyra, Barone, Cotroneo (46’ Sancinito), Condorelli, Damonte, Amodeo, Balbo (46’ Bottiglieri), Soragna. A disp. Illiante, D’Asaro, Rondinelli, Mura, Fabris, Pataki. All. Fresia

Albese: Gallino, Gambino (88’ Poli), Nebbia, Maglie, Roveta, Antonelli, Cornero, Gallesio, Romei (56’ Delpiano), Sese, Picone. A disp. Baudena, Di Stefano, Bosco, Boggione, Modini, Dalmasso, De Paulis. All. Rosso.

Arbitro: Meocci di Siena (Avallos e Lattanzi)

Note. Angoli (4– 2). Ammoniti: Damonte, Soragna, Barone (V). Espulso al 72’ Picone per fallo su Condorelli e al 84’ Gallesio per doppia ammonizione. Recupero. 2’ (p.t.); 3’ (s.t.).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.