IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

India, Tomaso Bruno: il pm non si presenta in aula, udienza rinviata

New Delhi. Rinvio. Anche in terzo grado, anche davanti alla Corte Suprema indiana. Sembra un destino segnato quello che caratterizza l’iter giudiziario del caso di Tomaso e Elisabetta, le cui udienze, nei vari gradi di giudizio, hanno sempre subito rinvii e ritardi di ogni genere. E oggi non ha fatto eccezione.

Questa volta a non presentarsi in aula è stato il pm. Colui che deve sostenere l’accusa, insomma, è risultato assente e l’udienza non si è potuta svolgere. Una beffa, pensano genitori e amici dei due giovani italiani rinchiusi in carcere a Varanasi da più di tre anni con l’accusa di aver ucciso l’amico Francesco Montis nel corso di un soggiorno in India, in cui condividevano una camera d’albergo.

Ora il papà di Tomaso e quello di Elisabetta (Luigi Euro Bruno e Romano Boncompagni), presenti in aula e increduli, stanno chiedendo delucidazioni al proprio avvocato. Quest’ultimo, dal canto suo, ha chiesto alla Corte di fissare una nuova data per l’udienza. In tempi brevi, si spera. Ma intanto l’agonia continua.

In aula c’era anche l’ambasciatore italiano a New Dehli, Daniele Mancini, con il suo staff. La mamma del giovane ingauno, Marina Maurizio, invece era a Varanasi per stare vicina ai due ragazzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    In mezzo a tante brutte notizie …. una buona ….. a Cuba ….. sulla base della richiesta di estradizione ….il reo …. è già stato processato e condannato ….. a venti anni …..
    .
    Grazie ……. cubani che ci fate risparmiareun sacco di quattrini ……
    .
    È ora di seguire questo sistema in modo ……” sistematico “.

  2. Scritto da sierravictor

    In pratica cosi facendo stanno giá scontandi la pena…hanno gia emesso sentenza senza emettere giudizio….spero di sbagliarmi e che i due tornino a casa.

  3. Scritto da mrscultz

    La Bonino non può fare niente di più di quello che potrebbe fare chiunque di noi…non ci sono riusciti i sui predecessori e adesso perche accanirsi contro di lei? (forse perchè non è di sinistra????) Certo, potrebbe convincere gli alti vertici a dichiarare guerra a l’India, ma pensi, @annamaria2@, che sia la soluzione migliore? Ricordati che in India abbiamo due militari che, svolgendo il loro dovere, sono incriminati di omicidio e finora non c’è riuscito ancora nessuno a farli rientrare nel loro Paese e quindi cosa speri dalla Bonino? Che ti riporti a casa Tommy ???

  4. IronMan
    Scritto da IronMan

    . . .se per i marò NON si è mosso mai nessuno, figuratevi per Tomaso ed Elisabetta !!

  5. Roberto Scarlatta
    Scritto da Roberto Scarlatta

    Ma guarda se dobbiamo farci prendere in giro da questi sottosviluppati! Cominciamo a sequestrare l’ambasciatorei finchè non ci restituiscono i nostri concittadini! Facciamo terra bruciata intorno a questi coglioni… come? Non comperiamo più nulla da loro ne affittiamo loro le case e non diamogli nessun tipo di occupazione almeno finchè non vengono a più miti consigli!