IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spaccata in pieno centro a Savona: con l’auto sfondano la vetrina del negozio Tim e fanno razzia di cellulari e tablet foto

Più informazioni su

Savona. Con l’auto hanno sfondato la vetrina per poi fare razzia di tutti gli smartphone e tablet del negozio. E’ successo questa notte, intorno alle 4,30, nel centralissimo corso Italia a Savona dove è andata in scena l’ennesima spaccata. I ladri hanno preso di mira il negozio di telefonia della Tim che è stato quasi completamente svuotato: dalle vetrine, mandate anch’esse in frantumi, sono spariti tutti i telefonini di ultima generazione, ma anche I-pad ed altri tablet. Un bottino del valore di quasi cinquemila euro.

spaccata negozio tim

L’azione dei malviventi è stata rapidissima: sono entrati in retromarcia sotto il porticato nel quale si trova il negozio e hanno sfondato la vetrina con l’auto. Una volta aperto il varco sono corsi dentro ed in pochi minuti hanno arraffato la merce. Poi la fuga rapidissima giusto in tempo per evitare di essere bloccati dai carabinieri che erano stati allertati nel frattempo. Quando i militari sono arrivati in corso Italia hanno trovato uno scooter a terra (spostato probabilmente per poter superare il marciapiede) e vetri infranti.

Una ricostruzione confermata anche dal gestore del negozio Giancarlo Masante: “Sono arrivati nel pizzale con la retromarcia e hanno sfondato le vetrine. Ci hanno svuotato il negozio portandoci via 5 mila euro di telefoni per non parlare dei danni materiali. Le vetrine sono tutte spesse 4 centimetri, come quelle delle banche. E’ anche difficile reperirle per la sostituzione. Il sitema di allarme c’è ed ha suonato, ma non ha scoraggiato i ladri”. Secondo alcune testimonianze, quelle dei residenti che si sono affacciati dopo essere stati svegliati dal rumore, ad agire sarebbero stati in tre, con il volto nascosto da cappucci. L’auto invece sarebbe una Fiat Punto di colore chiaro.

La spaccata nel negozio Tim è l’ultima in pochi mesi messa a segno nella stessa zona di Savona: prima, per due volte, stessa sorte era toccata al negozio The Big Spenders che si trova nella stessa via poche decine di metri più avanti, ma anche al negozio Prini all’angolo con via Paleocapa. Lo stesso negozio di telefonia negli anni scorsi aveva già ricevuto la visita dei ladri: “E’ la terza volta che succede – ricorda Giancarlo Masante -. La prima è stata dieci anni fa, poi abbiamo messo l’allarme sulle vetrine. Poi è accaduto ancora un paio di anni dopo, ma i vetri furono solo scheggiati e infine questa notte”.

Sull’episodio proseguono ovviamente le indagini dei carabinieri che hanno già raccolto le testimonianze dei residenti della zona e stanno analizzando le telecamere di videosorveglianza installate nelle banche e nei negozi vicini a quello colpito. La speranza è di raccogliere immagini utili all’identificazione dei ladri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da grifoste

    A Savona non c’è un problema di criminalità. Fatevene una ragione…. Queste sono tutte ragazzate…

  2. ThinkyWinky
    Scritto da ThinkyWinky

    Mi piacerebbe sapere cosa se ne fanno di prodotti che nel giro di poche ore verranno resi inutilizzabili ed, anzi, rischiosi da detenere. L’unico vero danno è la vetrina sfondata.