IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Monta western: il Mio Ranch di Andora ospita una tappa regionale del campionato NBHA

Più informazioni su

Andora. Il Mio Ranch di Andora, sito in via del Santo 37, ospita domenica 29 settembre la sesta tappa regionale del campionato NBHA per disciplina di monta western, Pole Bending/Barrel Racing.

Le prove avranno inizio alle ore 10, le gare ufficiali alle ore 14. Dopo anni di lavoro Tony Vona, responsabile del Mio Ranch, dichiara: “E’ una grande occasione per noi ospitare un grande evento di questo genere, in particolare al Mio Ranch. Sarete protagonisti di una grande giornata di sport, scambiarsi emozioni e assistere ad una delle più affascinanti discipline di monta western. Grazie alla strategica location del Mio Ranch è possibile trovare piacevoli ristori nella suggestiva cornice”. L’ingresso è libero.

In gara tra i protagonisti anche l’attuale campione europeo di Barrel Denis Arreola di Arma di Taggia e Davide Baudino, presidente regionale NBHA e storico campione italiano di categoria.

In gara i migliori specialisti della disciplina del Pole Bending e del Barrel Racing. Il Barrel Racing ha un percorso standard, chiamato pattern, che segue una misurazione internazionale stabilita dalle associazioni americane. I tre barili devono essere posti ai vertici di un triangolo isoscele a una distanza di sicurezza di almeno 6 metri dallo steccato (fence), cioè la recinzione dell’arena.

Se l’arena è abbastanza grande i barili che formano la base del triangolo, vengono posti, a 18,2 metri della linea di partenza, distanti l’uno dall’altro 27,4 metri, mentre il terzo barile sarà posto ad una distanza di 32 metri.

Il tempo parte quando il naso del cavallo raggiunge la linea di partenza e sarà fermato quando il naso del cavallo attraverserà la linea d’arrivo. È consentita la partenza con rincorsa. Al segnale dello starter, il concorrente dovrà correre al barile sulla sua destra, girargli intorno tenendolo sulla destra, completare il giro di circa 360° e dirigersi verso il secondo barile, girandogli attorno allo stesso modo ed infine completare il percorso roteando attorno al terzo e ultimo barile.

Il concorrente completerà il percorso correndo alla linea d’arrivo passando tra i primi due barili. Questo percorso può essere fatto anche al contrario, partendo da sinistra. Lo slalom viene effettuato con continui cambi di galoppo in cui vengono messe in risalto soprattutto l’elasticità e la precisione del cavallo. Vince chi impiega meno tempo e raggiunge il traguardo eseguendo il percorso in modo corretto senza abbattere i paletti.

L’abilità del cavaliere nel compiere uno slalom velocissimo sfiorando i paletti senza farli cadere. E’ una prova sul filo del centesimo di secondo che viene sempre accompagnata dall’incitamento fragoroso del pubblico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.