IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In Liguria la pressione fiscale più alta in Italia: interrogazione del consigliere Pdl Scajola in Regione

Regione. Discussa questa mattina in Consiglio Regionale l’interrogazione del consigliere del Pdl Marco Scajola che parla della Liguria come la regione più tartassata d’Italia. “Secondo i dati Istat la Liguria risulta maglia nera come pressione fiscale con una media a contribuente di 819 euro maggiore di quella media italiana di 562 euro. Stiamo parlando di 300 euro in più a contribuente una bella differenza di trattamento. In virtù di questi dati ho chiesto spiegazioni all’Assessore al Bilancio Rossetti” spiega Scajola.

“Purtroppo – continua il consigliere regionale del Pdl – mi è stato risposto che l’aumento del carico fiscale è causa del taglio delle risorse governative che di conseguenza ha portato i Comuni e l Province ad aumentare le tasse sui propri territori. Ho trovato quindi insoddisfacente la risposta dell’Assessore Rossetti perché non mi sembra giusto scaricare le colpe di questa situazione sugli enti locali che fanno fatica ad andare avanti ed a garantire i servizi ai cittadini”.

“Mi chiedo poi, e su questo la mia domanda è rimasta inevasa – osserva il consigliere Pdl -, perché proprio la Liguria debba essere maglia nera in materia di pressione fiscale, poiché il taglio delle risorse lo hanno subito anche le altre regioni d’Italia, ma la nostra fa gravare di 300 euro in più il costo della pressione fiscale sulle tasche dei liguri. Credo invece che le colpe non siano degli Enti Locali e il dato ligure sia frutto di una politica economica disorganizzata che non ha obiettivi strategici per far funzionare il sistema economico regionale”.

“Credo che sia indispensabile monitorare la situazione e sono convinto che la Regione abbia gli strumenti per intervenire anche sui Comuni per contenere la pressione fiscale che oggi è troppo elevata. L’altra considerazione è legata al fatto che, se vogliamo contribuire come Regione Liguria a far ripartire l’economia, dobbiamo pensare a strumenti di abbattimento del carico fiscale sulle attività imprenditoriali presenti sul nostro territorio; su questo è indispensabile studiare degli interventi in grado di attivare processi virtuosi a sostegno del comparto produttivo della Liguria. Il dato allarmante infatti è che i meno giovani perdono il lavoro ed i più giovani sono costretti a cambiare regione per trovare un impiego” conclude Scajola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.