IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornate europee del patrimonio: ad Albenga iniziative a Palazzo Oddo

Più informazioni su

Albenga. Sabato 28 settembre al via le giornate Europee del Patrimonio. Promossa dal Consiglio d’Europa, l’iniziativa prevede l’apertura ai cittadini di musei, monumenti e dimore di rilevanza storico-artistica, come d’altri siti di rilievo archeologico e naturalistico. Ciò, a godere d’un vasto patrimonio che vive della condivisione; patrimonio che non può, né deve restar relegato nel circuito breve d’appassionati cultori, ma divenire risorsa e fondamento d’una possibile quanto necessaria Rinascenza.

Avviene così che aderendo ad un progetto ormai consolidato, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali promuova l’intero territorio nazionale la fruizione gratuita di musei mostre e convegni. In quest’ottica, anche la Città di Albenga, ricca d’un vasto patrimonio storico, artistico e repertale, a mezzo della Fondazione “G.M. Oddi”, in sinergia con le varie realtà museali locali, sarà partner d’una rete virtuosa, riconducibile all’idea di cultura democratica e condivisa. Ciò in ossequio a quanto disposto dalla Carta Costituzionale che all’art. 9 pone, quale principio fondante della nostra Repubblica, lo sviluppo della Cultura, la ricerca, come la tutela e salvaguardia del patrimonio storico, artistico ed ambientale.

Pertanto, nella serata di venerdì 27 settembre, alle ore 21, è prevista conferenza itinerante d’apertura, condotta da Gerry Delfino, Consigliere della Fondazione “G.M. Oddi”, presenti le autorità cittadine, partendo dalla mostra “Magiche Trasparenze”.

Prevista inolte, al terzo piano di Palazzo Oddo, l’inaugurazione della Mostra “In Chartis Mevanie. Vento, Soffio, Brezza e Tempesta”, suggestiva rassegna d’opere d’arte contemporanea realizzate su carta artigianale, selezionate dal prof. Alberto D’Atanasio, della Fondazione Sgarbi, docente di Semiologia e Storia dell’Arte presso l’Università di Perugia. Tema della mostra, l’elemento Aria che disvela il suo mistero nei lavori eseguiti da artisti, provenienti da ogni parte d’Italia, sulla carta Bambagina composta da Mastro Cecco Proietti.

L’indomani, sabato 28 settembre, le strutture espositive cittadine saranno visitabili gratuitamente negli orari consueti e durante l’apertura serale straordinaria, dalle ore 21 alle ore 24.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.