IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Genoa in vantaggio anche nel “Ricariderby”

Più informazioni su

Liguria. Genoa in vantaggio sulla Sampdoria. Non soltanto nella classifica di serie A, anche se dopo la sconfitta dei rossoblù contro l’Udinese oggi i blucerchiati hanno la possibilità di superare i cugini in caso di successo al Ferraris contro la Roma. Il primo parziale ufficiale del “Ricariderby”, emesso da Banca Carige dopo l’aggiornamento delle carte emesse tra lunedì 16 e venerdì 20 settembre, è a favore dei sostenitori del Grifone: 58,8% RiCariGenoa, 31,2% RiCariSamp. La partita, però, è ancora molto lunga e terminerà soltanto il prossimo 31 gennaio 2014. Quest’iniziativa benefica consentirà alla tifoseria maggiormente ricaricante di far vincere alla propria società sia il RicariDerby sia diecimila euro da devolvere presso un’associazione benefica.

Partecipare è semplice. La carta prepagata Carige funziona in tutto il mondo e non necessita del conto corrente. Nella versione con Iban può essere utilizzata anche per ricevere lo stipendio, pagare le principali bollette e le deleghe Rid, fare e ricevere i bonifici. E’ poi disponibile un servizio internet gratuito, disponibile anche su smartphone e iPhone, per controllare i movimenti, il saldo o il rendiconto, ricaricare il cellulare e trasferire i soldi dalle card della famiglia Carige, nonché cercare la filiale più vicina. Si può ricaricare filiale, via internet o da smartphone se in possesso di un conto corrente Banca Carige, con la carta Bancomat dagli sportelli automatici Banca Carige, trasferendo fondi dalle card della famiglia riCarige, con bonifico da un altro conto se hai la versione con Iban.

Il derby, grazie a Banca Carige, durerà ben quattro mesi e mezzo con la possibilità, in caso di vittoria, di aiutare chi soffre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.