IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Bombardier a Cabur: l’autunno caldo dell’economia savonese

Vado L. “La Fim Cisl ritiene che, per meglio tutelare i lavoratori della Bombardier, sia necessario insistere sullo sviluppo di un piano industriale mirato alla diversificazione del prodotto, utile ad aggredire i mercati italiani ed esteri”: lo si legge in una nota del sindacato.

“Crediamo fondamentale che il gruppo Bombardier trasferisca parte della produzione dei carrelli per il treno ad alta velocità dallo stabilimento Siegen in Germania a Vado Ligure, dove per altro esistono già le professionalità per tali lavorazioni, ma riteniamo comunque necessario arrivare alla condivisione di un accordo sulla Cassa Integrazione Straordinaria per poter monitorare al meglio la gestione e favorire migliori condizioni economiche per i lavoratori dello stabilimento Vadese” si legge ancora nella nota.

“La mancata firma dell’accordo di Cassa integrazione in discussione in questi giorni tra il Gruppo Bombardier e i sindacati, porterebbe a relazioni industriali complicate e minori tutele dei lavoratori, peraltro non darebbe comunque nessuna certezza sul trasferimento della produzione dei carrelli a Vado. Crediamo quindi utile stringere i tempi per addivenire ad un proficuo accordo in maniera da poterci concentrare su aspetti che riteniamo strategici per il futuro di Vado Ligure, primo fra tutti il piano industriale” sostengono gli esponenti di Fim Cisl.

“Cresce intanto la preoccupazione sulla presentazione del piano industriale della Cabur di Altare che avverrà domani mattina all’Unione industriale di Savona. L’estate calda rischia di proseguire con un autunno infuocato dal punto di vista delle crisi industriali del settore metalmeccanico con le difficili situazioni non solo di Bombardier e Cabur ma anche della Piaggio Aero Industries sulla quale siamo in attesa della presentazione del nuovo piano industriale” conclude la nota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.