IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carenze di organico all’ospedale di Savona, Bruzzone (Lega) presenta un’interrogazione in Regione

Savona. Il caso della carenza di personale al San Paolo di Savona sbarca in Regione. Francesco Bruzzone, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale della Liguria, ha presentato un’interrogazione con risposta immediata, indirizzata al presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e alla sua Giunta, relativa alla carenza di personale all’ospedale San Paolo di Savona.

“Tutti i reparti del nosocomio di Savona sono interessati dalla carenza di personale infermieristico e di operatori sanitari – denuncia il consigliere regionale – La situazione appare inaccettabile, poiché tutto ciò determina un insostenibile aumento dei carichi di lavoro e dei disservizi. A farne le spese, ancora una volta, sono i pazienti”.

“Non si possono fare tagli sulla salute dei cittadini. È di assoluta urgenza l’assunzione di personale per coprire le previsioni di organico, e per questo motivo mi rivolgo al governatore Burlando e all’assessore alla Salute Claudio Montaldo, al fine di sapere se la Regione Liguria intenda attivare iniziative in tal senso, volte a garantire l’assunzione di personale infermieristico ed operatori sanitari presso l’Ospedale San Paolo di Savona”, conclude Bruzzone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ALERAMO

    Finalmente la LegaNord si è resa conto che in provincia di Savona non c’è solo il problema
    dei Cinghiali ma anche quello della SALUTE dei cittadini