IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica leggera, Alba Docilia protagonista alle finali nazionali Csi: tredici medaglie e quarto posto tra le società

Albisola Superiore. Torna a casa con un bottino di tredici medaglie (quattro ori, cinque argenti e quattro ori bronzi) l’Atletica Alba Docilia dalle finali nazionali CSI di atletica leggera, andate in scena a Belluno da venerdì 6 a domenica 8 settembre.

Un medagliere veramente molto ricco a cui si aggiunge il quarto posto assoluto a squadre nella classifica generale riservata alle società, che vedeva al via ben 107 compagini provenienti da tutta Italia, 1300 atleti e quasi 3500 presenze gara.

A forgiarsi del titolo di campione iItaliano 2013 sono stati Silvia Pescio (getto del peso categoria Senior femminile), Iacopo Basso che centra un fantastico double (peso e disco Senior maschile) e Simone Sirello (peso Ragazzi) in una gara letteralmente dominata. Pedane dei lanci che hanno, quindi, regalato le soddisfazioni principali.

Tra le medaglie d’argento spicca la doppietta di Gabriele Scarrone (categoria Allievi) che prima conquista quella sui 400 metri e in serata bissa sui 200 metri ad un solo centesimo dall’oro. Prima di lui a completare la velocità tra gli Allievi ci aveva pensato Alberto Cavallo a portare a casa il secondo gradino del podio nella distanza regina, i 100 metri.

Bellissimo argento anche per Camilla Lugaro, che nella finale dei 60 metri Ragazze si arrende solo ad un’atleta bellunese. Il quinto ed ultimo argento è conquistato da Silvia Pescio nel giavellotto Senior.

Avvincenti e ricchi di emozioni i quattro bronzi. Su tutti quello conquistato da Margherita Molinari nel salto in alto Ragazze, gara dai mille colpi di scena; bravissima anche Allegra Novella, che seppur non al meglio della condizione fisica e al termine di tre gruppi di salto (90 atlete in totale) conquista il bronzo nel salto in lungo Ragazze.

Terzo gradino del podio che “azzanna” Camilla Lugaro nei 60 ostacoli Ragazze, bissando la medaglia del giorno prima nella velocità piana. Ultimo bronzo, ma non per importanza, è quello portato a casa da Stefano Freccero nel disco Senior, ripetendo così il piazzamento dello scorso anno a Castelnovo ne’ Monti nel giavellotto.

Un bel risultato e tanta soddisfazione per i giovani atleti, così come per quelli meno giovani. Un bilancio che promette bene per il prosieguo di stagione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.