IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, ubriachi distruggono il parabrezza di un’auto a bottigliate e prendono a calci scooter: arrestati

Più informazioni su

Albenga. Prima hanno distrutto il parabrezza di un’auto parcheggiata con una bottiglia, poi hanno preso di mira due scooter prendendoli a calci. Protagonisti del raid vandalico due marocchini, M.A., 24 anni, e l’amico B.A., di 20, entrambi irregolari sul territorio e con precedenti penali, che hanno finito per essere arrestati. Tutto è accaduto intorno alla mezzanotte di ieri in viale Martiri della Libertà ad Albenga: i due nordafricani, in evidente stato di ebbrezza, hanno cominciato a distruggere i mezzi parcheggiati.

Il rumore dei vetri infranti ha attirato l’attenzione degli avventori di un vicino locale che sono intervenuti per fermare i due ragazzi. Nel frattempo, visto che la situazione rischiava di degenerare in rissa, un altro cliente ha allertato i carabinieri che sono intervenuti subito. Per i marocchini è così scattato l’arresto per danneggiamenti aggravati. Già questa mattina saranno processati per direttissima in tribunale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mariolino

    attenzione gente non inveiamo troppo contro questi due nostri”fratelli” altrimenti ci vedremo arrivare il papa in persona per abbracciarli.! Mi rivolgo a quel tizio che ha chiamato i carabinieri, ma perchè non hai pensato ai c. tuoi, era l’occasione di dare una sonora lezione a questi delinquenti e mandarli all’ospedale per almeno un mese s.c. Mi domando ora chi pagherà i danni di questa bravata, LAVORI FORZATI PER IL PAGAMENTO DELLE RIPARAZIONI E NATURALMENTE SPESE MANTENIMENTO..!! poi dopo molti, molti anni saldato il debito un bel calcio nei gioielli e via a casa loro.!!

  2. IronMan
    Scritto da IronMan

    @davide . . . se per questo bisognerebbe anche chiudere i locali per questioni di “ordine pubblico”, tipo http://www.ivg.it/2013/07/notte-calda-in-un-locale-di-pietra-ligure-gestore-e-cliente-vengono-alle-mani/ . . .ma se vuoi, appaltiamo a te e a qualcun’altro la Giustizia e stiamo tutti a posto . . . perderemo un po’ in obiettività, ma vuoi mettere . . .

  3. Scritto da aVV44

    Negli ultimi 3 mesi mi ha fermato 3 volte la finanza, mi hanno fatto 3 multe i v urbani e mi sembra che i cc mi abbiano controllato i documenti almeno 2 volte… e solo xchè ho la faccia da buono. state tranquilli che le ns forze dell ordine non danno fastidio a chi se lo merita, avrebbero troppo da lavorare. Se chiedi xchè sono cosi lassisti ti rispondono mille scuse: per lo stipendio che mi danno (non lo sapevano prima che non si guadagna 3ooo euro a fare il cc), io ho famiglia e non posso passare la giornata in caserma a compilare verbali, tanto poi li scarcerano subito e cosi via. Siamo nelle mani di nessuno. SENSO CIVICO oppure è la fine. Se uno di noi andasse in marocco e facesse quello che fanno loro qui…….

  4. jchnusa
    Scritto da jchnusa

    @Superindignato ma quale legge? beata la tua ingenuità

  5. Scritto da andreahermes

    1: clandestini con precedenti. Cosa ci fanno ancora qui?
    2: processati x direttissima e domani scarcerati x direttissima statene certi.
    Un sincero grazie a chi è intervenuto rischiando del suo.