IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Violenze sulla compagna, commerciante albenganese arrestato: i maltrattamenti denunciati dalla mamma della donna

Più informazioni su

Albenga. Non voleva denunciare le continue violenze subite dal convivente, ma si è confidata con la madre che vive in un’altra Regione. E’ stata proprio la donna, ascoltando i racconti della figlia, preoccupata per la situazione a trovare il coraggio di chiedere aiuto ai carabinieri. Le indagini scattate dopo la denuncia hanno portato all’arresto, ieri mattina, di un albenganese di 49 anni, R.M., molto noto per la sua attività commerciale nel centro cittadino.

L’uomo è finito in manette ieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Savona. L’accusa per lui è di maltrattamenti in famiglia. Ad indagare sul caso di violenza domestica sono stati i militari del nucleo operativo dei Carabinieri di Albenga che, ricevuta la segnalazione della madre della donna, hanno iniziato una serie di accertamenti. Dai controlli eseguiti anche in alcuni ospedali della zona è emerso che la compagna dell’esercente, nelle settimane precedenti, aveva subito violenze ed era stata medicata in ospedale diverse volte.

Una situazione che, secondo gli inquirenti, era molto grave tanto da richiedere una misura cautelare. Provvedimento che, visti gli elementi raccolti e la personalità del soggetto, è stato emesso dal gip. Nei prossimi giorni il commerciante sarà interrogato dal giudice per le indagini preliminari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. pittipatty
    Scritto da pittipatty

    Nome e cognome!
    Se si vuole contenere questa abitudine di fare violenza sui più deboli…NOME E COGNOME bisogna pubblicare!

  2. Scritto da immanuel

    Per una volta, forse, non dovremo leggere la solita tragica notizia di una donna uccisa dal compagno grazie all’intervento (stavolta tempestivo) delle forze dell’ordine.

  3. Scritto da hayabusa

    Buongiorno, vorrei capire perche’ alcune volte mettete alla gogna le persone mettendo nome e cognome ed altre solo le iniziali, ci sono reati o cittadini con differenti tutele? grazie