IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Signor giudice, basta un pareggio”: a Loano appuntamento con Roberto Centazzo e Fabio Pozzo

Più informazioni su

Loano. Domani, martedì 20 agosto, a Loano, la rassegna “Martedì della Cultura”, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport e organizzata dalla I.So THeatre ospiterà alle ore 18:30, nel Giardino del Principe, Roberto Centazzo e Fabio Pozzo con il loro recentissimo “Signor giudice, basta un pareggio” (2013, TEA).

L’incontro con l’autore, condotto da Graziella Frasca Gallo sarà accompagnato dalle note musicali del Maestro Roberto Sinito.

Il giallo racconta una nuova indagine del Procuratore Capo Toccalossi, personaggio nato dalla fantasia di Roberto Centazzo, il poliziotto, ispettore capo, scrittore. Questo nuovo episodio vede però una scrittura a quattro mani con il genovese Fabio Pozzo, giornalista de La Stampa di Torino.

Il poliziesco si svolge nello splendido scenario della bella, solare e desiderabile Liguria. C’è una partita di droga in arrivo dal mare destinata a finanziare speculazioni edilizie e campagne elettorali. C’è il Grigio, che dall’ombra muove stupefacenti e denaro sporco. C’è Pedro, un sudamericano ex galeotto, ex spacciatore, che sussurra qualcosa all’orecchio degli inquirenti e poi sparisce. C’è una catena di morti che non può essere accidentale. Di chi è la mano che si cela dietro quei delitti? E poi ci sono tre uomini che hanno scelto tre strade molto diverse, ma tutte al servizio della verità, della legge: il procuratore capo Luigi Toccalossi, appena trasferito a Genova a dirigere la Direzione Distrettuale Antimafia; il suo braccio destro, il maresciallo dei carabinieri Luigi Centofanti; e un amico, Bartolomeo Bussi, giornalista di spicco di un noto quotidiano nazionale. E tutti e tre si ritrovano a seguire una pista che puzza di marcio da fare schifo, tra appalti truccati, speculazioni edilizie, traffico di stupefacenti, corruzione, morte. Sullo sfondo la Liguria, terra bellissima sotto scacco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.