IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, l’associazione Hakuna Matata pronta a festeggiare il suo primo compleanno foto

Più informazioni su

Loano. L’associazione “Hakuna Matata”, appena terminato con successo il Progetto “Io Pesco”, si prepara a festeggiare il suo primo compleanno. Il 6, il 7 e l’8 settembre, alla Marina di Loano, si terrà una tre giorni indimenticabile, all’insegna della musica, della solidarietà e della pizza. Per tutta la durata della manifestazione infatti i pizzaioli di Tramonti, stupenda località sulla Costiera Amalfitana, saranno a Loano.

Per il compleanno di Hakuna Matata dieci esperti pizzaioli e quattro forni a legna lavoreranno incessantemente per soddisfare tutti i palati di golosi e buongustai che assaporando questo piccolo capolavoro avranno anche la soddisfazione di sostenere l’Associazione. Tutto l’incasso, infatti, grazie al prezioso interessamento dell’Associazione culturale “Amici della Piazza” di Cuneo e Piemonte, andrà a sostegno del progetto S.A.R.A. e di Hakuna Matata.

Venerdì 6 settembre inoltre vari gruppi musicali si alterneranno sul palco e tra questi i “Money For Nothing” che come si evince dal nome, certamente conosciuto anche ai non più giovanissimi, sono una eccellente cover dei Dire Straits. Nella serata di sabato 7 settembre il rock travolgente della “Roxi Band” coinvolgerà tutti con un
tributo a Vasco Rossi. Domenica 8 settembre protagoniste le più belle canzoni degli anni ’60 – ’70 –’80 con la partecipazione dei “New Lot”.

“Sempre nella giornata di domenica, a partire dalle ore 15, saranno con noi gli amici dell’Associazione culturale e sociale ‘Steam Project’ ormai famosa in tutta Italia dopo la partecipazione di grande successo della sua band ‘Drum Theatre’ alla trasmissione televisiva Italia’s Got Talent di Maria De Filippi e Jerry Scotti. Con loro creeremo un ‘laboratorio del battito’ con il supporto di ragazzi autistici e Down e sotto la guida esperta del maestro e fondatore Sergio Cherubini. Tutti i ragazzi interessati potranno partecipare. Poi ancora: spettacolo degli sbandieratori della Città di Saluzzo che con i loro costumi, i loro colori ed i loro vessilli ci faranno rivivere un istante di Medioevo. E ancora giochi, sorprese e tanta, tanta, tantissima allegria” spiega Eusebio Busè, ideatore dell’iniziativa.

“Prima di chiudere concedeteci ancora un attimo per ricordare insieme a Voi i grandi passi avanti che sono stati fatti nel percorrere questa strada un po’ misteriosa che abbiamo intrapreso un anno fa…Trecento soci in costante aumento; il Patrocinio dei Comuni di Cuneo e Loano; l’accoglienza a dir poco calorosa e meravigliosa del Marina di Loano e la loro costante presenza al nostro fianco; articoli sulle principali riviste d’informazione italiana; la partecipazione alla trasmissione Rai “Unomattina” che ci ha dato modo di far conoscere ad una vastissima platea il nostro progetto; il sostegno e la partecipazione di medici illustri come il dottor Maurizio Arduino, responsabile del C.a.s.a. (Centro Autismo e Sindrome di Asperger); l’aiuto morale e finanziario di tanti enti, privati e sponsor senza i quali nulla sarebbe stato possibile. Abbiamo riso, ballato, cantato insieme ed insieme abbiamo pianto per l’emozione e la gioia. Possiamo essere soddisfatti, ma senza crogiolarci troppo, perché la strada da percorrere è ancora lunga e la percorreremo come al solito insieme a Voi” conclude Busè.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.