IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I “Buio Pesto” sbarcano ad Andora: sabato il tour della band ligure fa tappa al Parco delle Farfalle

Più informazioni su

Andora. Passerà anche da Andora l’ultimo tour dei Buio Pesto, la notissima band ligure che ha già annunciato il ritiro dalle scene. L’appuntamento con musica, divertimento e ironia tagliente in salsa ligure dei Buio Pesto è per sabato 3 agosto, alle ore 21, nel Parco delle Farfalle. L’ingresso al concerto è libero.

Il tema della diciannovesima tournée del gruppo vuole essere un’ironica e impietosa fotografia della situazione economica del nostro Paese. In programma le canzoni più apprezzate dell’album “Zeneize”, oltre agli “storici” successi del gruppo. Il logo del tour, che caratterizza anche l’imponente scenografia, è una grande moneta da Zero Euro coniata dai Buio Pesto e balzata agli onori della cronaca poiché mostrata in mondovisione da Massimo Morini al Festival di Sanremo 2013, prima della sua direzione d’orchestra del vincitore della sezione giovani Antonio Maggio, al quale sarà dedicata una buona parte dello spettacolo.

Le canzoni nuove saranno ben sette: 3 inediti e 4 cover. Oltre a “Mi Servirebbe Sapere” di Antonio Maggio, sono stati “rivisitati” due attualissimi successi: “Sotto casa” di Max Gazzè, campione di vendite post-Sanremo e non poteva mancare il successo planetario “Gangnam Style”, del rapper sud-coreano Psy, che detiene il record come videoclip più visto di tutti i tempi in rete. Ribattezzato “Liguria Style” racconta gioie e dolori del celebre stile di vita parsimonioso e del carattere insofferente e mugugnone dei liguri. Per l’occasione I Buio Pesto presenteranno una replica fedele del famoso balletto presente nel videoclip! Infine Paola e Chiara, che non erano mai state prese di mira dalla band dialettale.

I tre brani inediti sono molto particolari. Il primo è l’Inno Buio Pesto, il primo vero inno ufficiale della band, composto appositamente per il trentennale della fondazione, avvenuta ad ottobre del 1983 ad opera di Danilo Straulino, Davide Ageno ed Ettore Valle. L’inno dei Buio Pesto verrà d’ora in poi eseguito a fine concerto.

Ad animare ulteriormente l’atmosfera, il concorso Esprimi un Desideuro premierà i vincitori di una “lotteria istantanea” al costo di un euro con la possibilità di vedere immediatamente eseguito un proprio desiderio da parte dei componenti della band e, novità del 2013, di scegliere una tra le 25 canzoni più famose della storia dei Buio Pesto per sentirla eseguita seduta stante. Tra tutti i biglietti venduti nel corso del tour, al concerto finale di Marassi verrà estratto un numero: il fortunato possessore del biglietto corrispondente vincerà una crociera offerta da Royal Caribbean.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.