IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale Ligure, i vincitori del 40° concorso internazionale di pianoforte “Palma d’oro”

Finale Ligure. Nella quarantesima edizione del Concorso “Palma d’Oro” si sono avvicendati molti artisti, il più giovane è italiano e ha sedici anni, i più distanti geograficamente da Finale Ligure sono australiani e giapponesi, i più talentuosi del 2013 sono ucraini, la prima e più straordinaria è coreana.

Quest’anno, dopo essere entrati a far parte delle prove finali, si sono imposti per bravura e maturità artistica, due pianisti ucraini, Denis Zhdanov e Oleksandr Grynyuk, che hanno ottenuto il terzo premio ex aequo e, solo per Oleksandr anche il premio per la miglior esecuzione del pezzo d’obbligo di Aloise Vecchiato, entrambi hanno tuttavia interpretato la musica di Vecchiato con buon temperamento e grande aderenza stilistica.

Il primo premio e la Palma d’oro sono andati a Yoo Jackie Jaekyung (Corea del Sud), una simpatica, semplice e solare donna di 30 anni, che durante l’esecuzione ha lasciato tutti, giuria e pubblico, a bocca aperta per la sua incredibile capacità comunicativa attraverso la musica.

La quarantesima edizione si conclude dunque con una “Palma d’Oro” all’unanimità, che è festeggiata da molti finalesi insieme ad alcuni cittadini di Donzdorf, tra cui il sindaco, Martin Stölzle, che ha offerto un concerto nella sua città per la vincitrice, e dai giornalisti internazionali Gustav Alink e Akemi Yamamoto, che sono rimasti entusiasti per la vivacità e la professionalità della manifestazione finalese, di cui scriveranno nella rivista giapponese “Chopin”.
Caterina Vecchiato, presidente dell’Associazione “Palma d’Oro”, esprime grande soddisfazione per questa edizione.

Accompagna e caratterizza questa stagione anche la commemorazione per il centenario della nascita di Aloise Vecchiato, che, dopo il concerto di Luca Rasca, Luca Trabucco e Cosimo Panozzo del 28 agosto, sarà celebrato con una mostra, dal 21 al 24 settembre, e un concerto, domenica 22 settembre 2013, ore 10.45, presso il Museo Archeologico del Finale. I protagonisti di questo evento saranno Pino Briasco, alla chitarra, e Marco Bortoletti, al flauto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.