IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Detenzione a fini di spaccio: arresti domiciliari per l’elettricista cairese

Cairo Montenotte. Andrea Botto, 37 anni, era stato arrestato nel pomeriggio di lunedì con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo giorni di pedinamenti iniziati in seguito ad alcune soffiate, i carabinieri avevano perquisito la sua abitazione a Cairo Montenotte, trovandovi circa 80 grammi di cocaina e un bilancino.

Botto, elettricista, incensurato, assistito dall’avvocato Mario Sormini, è stato interrogato questa mattina in tribunale dal gip Emilio Fois che ha convalidato il suo arresto.

L’uomo ha ribadito quanto affermato in un primo momento dal suo legale, ossia che la droga era per uso personale. Il gip ha concesso gli arresti domiciliari per l’elettricista cairese che ha quindi lasciato il carcere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mrscultz

    Cara @ambra locatelli, non ho ben chiare le motivazioni del tuo alterco con @Roy in quanto il suo commento non lo trovo. Pero’ devo darti un consiglio od una “dritta” :che penso sia il termine che più ti sia congeniale: quando rispondi ad una persona per iscritto non usare quel tipo di espressioni del tipo xche, nn. x, xo ecc.perchè così facendo, a prescindere dall’ oggetto dell’alterco, risulti perdente in partenza!!!

  2. Scritto da ambra locatelli

    Roy ti rispondo ora xchè nn ci era rimasto il commento. Credo che tu parli x ignoranza. Si xchè se conoscessi la persona nn parleresti così. Credo che ognuno debba guardarsi in casa propria. Prima di giudicare pensate se foste voi o vostro figlio o vostro padre. Tutti bravi a parlare fin quando nn capita qualcosa a voi. Li xo tutti zitti, a nascondere la vostra merda. Ipocriti schifosi.

  3. Scritto da mrscultz

    Un consiglio…cambia nazionalità (quella romena va per la maggiore) ed in due giorni sei fuori. Ah, e con tante scuse da parte dell’Italia!!