IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio e passione: Manuel Vella da piccolo cronista a reporter della sua Cairese foto

Cairo M. Il calcio è una passione che ti prende dentro e te la porti per sempre. Anche nel calcio cosidetto moderno ci sono storie di passione pura.

Ne sa qualcosa Manuel Namjou Vella, figlio di mister Enrico Vella, l’allenatore della Cairese con un passato nel calcio che conta.

Vella junior ha trasformato la passione per il calcio in un vero e proprio impegno a 360° per la “sua” Cairese: “La mia passione nasce da bambino quando mi segnavo tutto – dice il tifoso e reporter – dai risultati ad ogni statistica possibile. E, poi, mi divertivo a fare la telecronache delle partite con uno stero portatile”.

Una passione che, nel tempo, è diventata qualcosa di più: “Due anni fa ho avuto l’idea di sfruttare internet aprendo una pagina su facebook sulla quale aggiornavo i risultati della prima squadra e delle giovanili della Cairese – dichiara Manuel – Il passo in avanti notevole, però, c’è stato quando ho acquistato una telecamera HD e ho iniziato a riprendere varie partite e, soprattutto, ho seguito tutta la stagione dalla fase di preparazione fino a novembre”.

Da lì è stato sempre un crescendo con la creazione di ben sei canali di comunicazione: “A dicembre, grazie ai consigli di Andrea Cartotto, amico e consulente informatico – spiega Vella junior – ho creato la M.N.V. Productions con ben sei canali di  diffusione del lavoro”.

Ad oggi, il bambino che si appuntava i risultati delle partite, è riuscito a dar visibilità ad un calcio che solitamente non ne ha molto: “In primis c’è il “Corriere Gialloblù” su facebook dove pubblico foto, immagini di campionato ma anche caricature dei giocatori e gli allenamenti – elenca Vella –  Su youtube c’è, poi, “Gialloblù Channel” che vanta quasi 17.000 visualizzazioni.

L’impegno continua, poi, con Gialloblù 24h su twitter sul quale va tutta l’informazione, con Gialloblù Stickers, con Gialloblù forever e con Gialloblù Style”, conclude il tifoso – reporter.

Una passione che ha portato Manuel a creare una realtà che dà la possibilità a grandi e piccini di mostrarsi, di avere visibilità: “Ringrazio mio padre Enrico e la mia fidanzata Lensaa per avermi aiutato e sostenuto”, dice con affetto Manuel Vella.

Ma il giovane Vella non vuole fermarsi, ha ancora molte ambizioni: “Mi piacerebbe trovare “altri manuel” per allargare questa modalità di comunicazione ad altre società della provincia italiana – ammette l’ambizioso reporter che poi torna con i piedi per terra – Oggi , penso solo a preparare l’imminente stagione calcistica 2013/2014 dei gialloblù e sono già previste molte novità e miglioramenti”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.