IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Verezzi, un’escursione guidata al mulino fenicio

Più informazioni su

Borgio Verezzi. Nell’ambito delle manifestazioni del 150° anniversario del CAI, la Commissione Tutela Ambiente Montano ha avviato una ricerca su tutto il territorio nazionale delle peculiarità della montagna con l’obiettivo di raccogliere 150 casi di eccellenze o criticità, da far conoscere a tutti i soci e non soci delle regioni italiane. Il progetto prevede un evento e una scheda per ogni caso; per la conoscenza dei 150 casi è stato predisposto un calendario di escursioni, consultabile sul sito www.cai-tam.it.

Tutte le prime domeniche dei mesi da marzo a settembre 2013, ed in alcuni casi anche i sabati precedenti, ci sarà quindi una grande mobilitazione nazionale, in compagnia degli operatori TAM.

All’interno di questo progetto nazionale, ha trovato spazio il caso del mulino fenicio di Verezzi, posto sul crinale del monte Orera, vicino alla chiesa di San Martino e a pochi passi dalle abitazioni della borgata Crosa. Il CAI-TAM ha infatti organizzato per domani, domenica 7 aprile, dalle ore 16 in poi, una breve escursione ad anello con partenza e arrivo presso la piccola cappella della Madonna dei Campi in borgata Crosa a Verezzi, dalla quale si partirà in direzione Gorra per toccare alcuni dei punti di maggior interesse storico e archeologico della zona, quali menhir e dolmen di Verezzi, chiesa di San Martino, mulino fenicio, Arma crosa.

Il mulino fenicio di Verezzi, così definito per le influenze fenicie e mediorientali che ne caratterizzano la tecnica costruttiva, rappresenta l’esemplare meglio conservato dei tre attualmente presenti in Europa, di cui uno in Spagna e uno in Sicilia, entrambi diroccati. In questo tipo di mulino eolico, le pale erano situate all’interno della struttura e si muovevano grazie al vento che passava attraverso le feritoie aperte sulla facciata. Le finestre venivano chiuse o aperte secondo il vento e le necessità, in modo da convogliare il flusso con la massima intensità sulla velatura delle pale e sfruttare così appieno la potenza del mulino. A differenza dei mulini eolici tradizionali, che sfruttavano al massimo il vento proveniente da una sola direzione, questo mulino era dunque in grado di sfruttare l’intera rosa dei venti, costantemente presenti in questa zona di Verezzi.

Per partecipare all’escursione è necessario indossare calzature adatte ed è possibile (ma non obbligatorio) prenotare telefonando allo 019694381 o al 3382307773. I bambini possono partecipare solo se accompagnati da un adulto.

L’escursione guidata è gratuita e libera, non essendo prevista copertura assicurativa per i partecipanti. In caso di maltempo, l’evento potrebbe essere annullato: la decisione verrà comunque presa dagli organizzatori CAI-TAM a ridosso della partenza. Il ritrovo è fissato alle ore 16 presso la chiesetta dei Campi in Borgata Crosa di Verezzi. Guidata da Walter Nesti, operatore TAM del CAI di Finale, l’escursione avrà una durata di un’ora e mezza circa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.