IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, weekend di festa per l’Oratorio salesiano

Più informazioni su

Varazze. Questo fine settimana si svolgeranno nell’Oratorio salesiano di Varazze, i festeggiamenti dei 100 anni dall’apertura dell’Oratorio Festivo, cosi come venne chiamato allora l’ambiente educativo dove accogliere i ragazzi nei giorni di non attività del Collegio e da cui presero vita tutti i e i progetti di pastorale giovanile e le attività che oggi sono al servizio dei giovani varazzini.

Nello stesso anno 1913 prendeva vita a Varazze l’associazione degli ex-allievi e anche in questo caso si celebrerà il secolo di vita. “Nel 1963 invece celebrava la prima Messa il nostro caro don Luciano – spiegano i salesiani Varazze – quindi non mancheremo di rendere grazie insieme a lui al Signore per questo magnifico dono di cui il nostro Oratorio ha raccolto frutti generosi e abbondanti i tutti questi anni di sua permanenza a Varazze”.

Molte quindi le iniziative organizzate per celebrare con il giusto entusiasmo queste tre ricorrenze. Si parte stasera (ore 21, teatro don Bosco) con una tavola rotonda sul tema “Quale Oratorio di don Bosco per la nostra città e i suoi cristiani”, con la partecipazione del sindaco di Varazze, Giovanni Delfino, del parroco di Sant’Ambrogio, don Claudio Doglio e dell’incaricato dell’oratorio di Sampierdarena, don Massimiliano Civinini.

Domani pomeriggio verrà inaugurata la mostra di fotografie e documenti storici dal titolo “Un sogno lungo cento anni”, realizzata con la collaborazione dell’archivio storico “Varagine.it” dove verranno esposte fotografie storiche dell’Oratorio dai tempi della fondazione ad oggi e documenti di notevole rilievo storico come una lettera scritta da don Bosco ai suoi collaboratori dopo una visita alla casa di Varazze e alcune lettere autografe del Presidente della Repubblica Sandro Pertini che studiò, insieme al fratello, nel collegio salesiano. La mostra resterà aperta per tutta la giornata di domenica.

Domenica 21 Aprile i festeggiamenti solenni si aprono alle 9.30 in Oratorio con l’accoglienza degli ex-allievi e di tutti gli amici di don Bosco ai quali don Leonardo Mancini dedicherà un saluto. Alle 11 la Messa, nella parrocchia collegiata di Sant’Ambrogio, presieduta da don Mancini e animata dai gruppi musicali dell’Oratorio. Al termine la Banda Cardinal Cagliero accompagnerà all’Oratorio i fedeli: nel percorso ci sarà l’omaggio alla targa che ricorda la benedizione di don Bosco ai Varazzini, presso la stessa piazza di Ambrogio, mentre poi sarà inaugurata la targa di intitolazione della Salita all’Oratorio.

Seguirà l’accoglienza al vescovo Vittorio Lupi e un momento di condivisione familiare con il pranzo. Alle 15 inizierà lo spettacolo organizzato da tutti i gruppi dell’Oratorio che racconteranno come le realtà e iniziative salesiane sono cambiate nel corso degli anni per adattarsi agli interessi dei nostri giovani e alle rinnovate esigenze educative e quali siano i loro programmi per il prossimo futuro.

Contemporaneamente apriranno gli stand informativi dedicati ad attività culturali e missionarie anch’esse presenti nell’Oratorio. Il pomeriggio si concluderà con le focaccette offerte dalla Protezione Civile di Varazze, mentre alle 21 nel salone Parrocchiale di Varazze si terrà un incontro pubblico con don Mancini sul tema “Assistenza salesiana nel sistema preventivo di don Bosco”.

Coda delle celebrazioni domenica 5 maggio: alle 21 nel Salone parrocchiale, don Rossano Sala, docente di pastorale giovanile presso l’Università pontificia salesiana di Roma parlerà sul tema “Se non avessi carità: don Bosco e la pedagogia della bontà”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.