IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado, recuperata dalla Capitaneria di Porto una tartaruga ferita foto

Vado L. Questa mattina i biologi dell’acquario di Genova hanno prelevato presso la Capitaneria di Porto di Savona la tartaruga marina – della specie caretta caretta – recuperata ieri pomeriggio da un diportista nelle acque antistanti il porto di Vado Ligure. L’animale, che appartiene ad una delle specie minacciate di estinzione e pertanto protette dalla Convenzione CITES, era rimasto impigliato in diversi filamenti di nylon e mostrava un’ampia ferita alla radice della pinna anteriore destra.

La Capitaneria aveva subito allertato il Corpo Forestale dello Stato, cui spetta la gestione di tali specie protette, e il servizio veterinario dell’Asl, che è intervenuto in serata per le prime cure.

L’animale è stato “accudito” dal personale della Capitaneria e dalla squadra nautica dei Vigili del Fuoco, che lo hanno mantenuto idratato in una vasca per tutta la notte, fino alla consegna, questa mattina, agli esperti biologi dell’acquario di Genova. Quando, dopo le cure del caso, la tartaruga sarà ritenuta nuovamente idonea alla vita autonoma in libertà, sarà rilasciata in mare, come di consueto, all’interno di un’area marina protetta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.