IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sottotetti a Villanova, Melgrati: “Unica soluzione è spostare gli indici edificatori” foto

Villanova d’Albenga. “Preferisco non intervenire e non dire nulla, perché c’è un’inchiesta in corso”. Così il sindaco di Villanova d’Albenga, Domenico Cassiano, sul caso dei sottotetti, oggetto della riunione di ieri nel ristorante dell’aeroporto Clemente Panero con la partecipazione del consigliere regionale Marco Melgrati.

“Ritengo che la riunione sia stata legittima e che si possa dare, con l’apporto di tutti, uno sbocco positivo a questa questione – osserva Cassiano – Nel merito preferisco non entrare; aspettiamo serenamente l’operato della magistratura, senza tirare nessuno per la giacca. Solo dopo ci sarà un quadro più sereno per fare valutazioni”.

Sono circa 350 le unità abitative interessate dal problema, a rischio di confisca nel caso in cui l’accusa di lottizzazione abusiva, mossa dalla Procura della Repubblica, venisse confermata. Melgrati ha presentato un’interrogazione in Regione per chiedere se sia possibile sanare le mansarde attraverso l’impiego dell’indice edificatorio previsto dal piano regolatore sulla zona del Golf, mai realizzato.

“Le nuove costruzioni – spiega il consigliere regionale del Pdl – sono state autorizzate in assenza di indice edificatorio, attraverso l’interpretazione eccessivamente estensiva di una norma di rango Comunale che non può sostituire una legge nazionale o regionale. L’unica possibilità, da verificare in consiglio regionale con la risposta dell’assessore all’urbanistica Cascino, sembrerebbe essere quella di spostare indici presenti nel Comune, senza modificare l’equilibrio del Prg e il saldo totale della capacità edificatoria. Operazione questa non facile, ma possibile, a patto che il Comune di Villanova promuova una variante urbanistica di approvazione regionale, non prima di aver concordato con i proprietari dei terreni cedenti l’indice un prezzo equo. Un accordo di programma quindi, e una variante urbanistica finalizzata”.

I proprietari delle abitazioni con sottotetti costruite dopo il 2004 hanno grosse difficoltà a venderle perché i potenziali acquirenti temono ripercussioni. A queste difficoltà si aggiunge il mancato rilascio del certificato di agibilità per alcuni fabbricati edificati in base alla norma urbanistica contestata dalla magistratura.

“E’ un problema comunque di difficile soluzione – sottolinea Melgrati – Sono comunque a disposizione del comitato, e anche a supportare il Comune, da tecnico oltre che da consigliere regionale, in questa delicata e complicata vicenda”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mafalda

    Caro gioblek . Ho paura che hai ragione, qua’ il comune tira ad arrivare all,anno prossimo alle elezioni per Darsela a gambe… Ma non pensano a tutto l,indotto che è fermo a causa loro…?
    Che gente!!!!

  2. Scritto da MMFFMMFF

    Cara Mafalda, concordo con te, certe persone non sanno cosa vuol dire difficoltà’, riconoscenza, figurati se conoscono il significato della parola vergogna, scuse o dimissioni…
    Tutti possiamo sbagliare, si vede che certune persone credono che solo loro non possono sbagliare…

  3. Scritto da Mafalda

    Mi spiace per te zancanaro , non aspettarsi risposte da questi amministratori Villanovesi, piuttosto rivolgono a melgrati o al comitato…almeno loro non ti prenderanno in giro…

    Che brutta situazione, saranno ricordati i nostri amministratori come i pasticcioni impasticciati….

  4. Scritto da Mafalda

    Forse sarebbe inutile chiedere alla giunta le dimissioni… Intanto hanno le orecchie piene di cotone…
    Io proporrei al comitato di bloccar gli i beni personali, vedrete che così’ diventano più’ attenti e disponibili…
    Che vergogna… Un paese ridotto al lastrico e loro regalano a 5 funzionari sessantamila euro per meriti…. Che meriti… Questi? Ricordo che anche il geometra Orru da molti anni prende 9000mila euro in più’ all,anno per meriti….

  5. Scritto da MMFFMMFF

    Caro Biagio e’ facile dirlo, ma certa gente ha la sedia attaccata al culo a villanova e non la mandi via neanche tra 300 anni…
    E’ la gente che deve svegliati, farsi delle domande come…
    Perché’ hanno così’ voglia di amministrare, perché certi commercianti vogliono fare Gli assessori…. E giù’ di li’… Poi mettici una testa di legno ed il gioco e’ fatto!!!!!!

    Caro gioblek hai ragione, i furboni del comune vogliono far passare l,estate per poi allargare le braccia e dire… Siamo in campagna elettorale non si può’ più’ fare alcuna proposta per risolvere il problema…non vogliono parlare del golf che è’ stata una bufala colossale e tantomeno che per risolvere il problema dovrebbero far pagare altri oneri ai residenti…. Prima delle elezioni… Ma neanche morti… Stanno zitti zitti, nascosti tra i vasetti a veder soffrire tutta la gente…

    Non ho parole, anche perché’ non te la puoi neanche prendere con il sindaco… Dai… Come in guerra non si spara sulla croce rossa……………..