IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, seconda edizione di “Vento e Porti”: monitoraggio del moto ondoso e del mare

Più informazioni su

Savona. La seconda edizione del progetto si arricchisce di un altro elemento che verrà attentamente esaminato con l’obiettivo di allargare ad ogni attività marittima i controlli per assicurare sempre maggiore sicurezza: il mare. E’ stato, infatti, denominata “Vento e Porti e Mare” la seconda parte del modello progettuale che costituisce la prosecuzione e il potenziamento di quello realizzato nel triennio precedente.

Il progetto di origine ha sviluppato una rete di monitoraggio, una modellistica numerica, una mappatura statistica e un sistema di previsioni a medio e breve termine focalizzati sul vento e sull’area portuale in senso stretto. L’idea vincente della seconda edizione è stata di estendere la rete di monitoraggio, la modellistica numerica e le previsioni a medio termine al moto ondoso e allo specchio acqueo antistante ai porti partner, oltre a Savona, Genova, Livorno, La Spezia, Bastia ed il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale (DICCA) dell’Università di Genova, quale attuatore scientifico del progetto.

Il sistema integrato vento-onde che sarà realizzato permetterà di incrementare la sicurezza e l’accessibilità dei porti in relazione alle condizioni meteo-marine locali.

I dati relativi al monitoraggio e alle previsioni saranno resi disponibili agli utenti portuali attraverso un upgrade del sistema web-GIS realizzato per il progetto “Vento e Porti” e la realizzazione di una nuova interfaccia per smartphone.

Il potenziamento della rete di monitoraggio locale messa in opera per il progetto “Vento e Porti” ha l’obiettivo di acquisire, sempre in tempo reale, una gamma più ampia di dati meteo-marini. Tale obiettivo è perseguito aumentando i punti di misura, diversificando le grandezze fisiche misurate, ampliando l’orizzonte delle misure tanto in altezza quanto sul fronte mare.

Relatori della tavola rotonda organizzata oggi presso la Camera di Commercio di Savona sono Maria Pia Repetto, docente DICCA, Dipartimento di ingegneria civile, chimica, ambientale; Giuseppe Canepa, ingegnere dell’Autorità Portuale di Genova, capofila del progetto; Cristina Furnari, Finporto, assistenza al coordinamento del progetto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.