IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, nuove deleghe: a Costantino contratto di servizio e Ata, a Di Padova cultura, a Lugaro bilancio partecipato

Savona. Jorg Costantino, Elisa Di Padova e Sergio Lugaro sono gli assessori interessati dalla ritoccata alle deleghe di giunta predisposto dal sindaco Federico Berruti. Una riassegnazione di competenze, quindi, e non una ricalibratura politica dell’esecutivo, per potenziare l’intervento in alcuni settori.

A Costantino va la competenza per il contratto di servizio e le attività di Ata. La prima voce, che rientrava nel “decoro urbano” in capo all’assessore Lirosi, si trasforma in un ambito d’intervento più specifico. Così è per la società multiservizio del Comune che opera nella qualità urbana, sulla quale da tempo il rappresentante in quota Rifondazione sta lavorando.

Ad Elisa Di Padova, invece, va la delega alla cultura che, quindi, il sindaco trasferisce direttamente. Apprezzata per l’impegno nelle politiche giovanili, la Di Padova amplia così in modo sensibile il proprio ambito di azione, da gestire con eventi e rapporti con l’università.

Per Sergio Lugaro di Sel arriva la delega al bilancio partecipato, che aggiunge alla gestione di decentramento e quartieri.

Rimangono quindi preclusi gli spazi all’Udc che da tempo chiede a gran voce una rappresentanza in giunta. Dopo l’ingresso come vicesindaco e assessore all’urbanistica di Livio Di Tullio, che ha potenziato l’asse Pd, si sono fatte insistenti le richieste di un vero e proprio rimpasto; in realtà non c’è un riequilibrio di forze politiche ma piuttosto un’assegnazione di deleghe.

Dichiara l’asssessore Costantino: “Con questa delega va a completarsi il mio lavoro nell’ambito della gestione dei rifiuti e ambientale. Molti sono oggi i progetti attivati con Ata, su tutti la raccolta differenziata, che segue un modo di operare molto flessibile. Penso che, per quanto riguarda la gestione dei rifiuti, maggiore sia l’intervento pubblico meglio sia per la comunità. L’obiettivo che vorrei ottenere entro il termine del mio mandato è portare Ata ad operare in un più vasto bacino territoriale, seguendo la strada già in corso oggi. Vorrei dunque un’Ata che continui ad essere, come è sempre stata, un’azienda forte, caratterizzata da un’azione efficace ed efficiente, ed estesa territorialmente”.

Elisa Di Padova commenta: “Il mio operato sarà in continuità con quanto svolto finora dall’Amministrazione, nella persona del Sindaco. Finora mi ero più di una volta occupata di iniziative a carattere culturale, il cui raggio di azione va spesso a toccare le deleghe alle politiche giovanili e agli eventi che, insieme ad università e CED, mi erano già state attribuite dal sindaco. Con la delega alla cultura sarò quindi in grado di mettere a sistema, anche con la collaborazione di organismi esterni all’amministrazione, tutte le risorse a nostra disposizione per valorizzare tutte le peculiarità che a livello culturale la nostra città ha da offrire, anche in un’ottica di sviluppo dell’offerta turistica”.

All’assessore Sergio Lugaro è stata attribuita nuova delega a “bilancio partecipato”. Dichiara Lugaro: “La nuova delega si pone in continuità con l’impegno preso dal sindaco nel settembre 2012, un impegno a far sì che, grazie a risorse ad hoc, l’amministrazione possa tradurre in realtà le richieste di intervento poste direttamente dalla cittadinanza nell’ambito dei nuovi percorsi di partecipazione diretta che il mio assessorato ha da tempo attivato. Per questo posso dire che la delega è come fosse stata attribuita ai cittadini dei quartieri. Nello specifico la delega al bilancio partecipato comprende manutenzione straordinaria, manutenzione ordinaria strade ed immobili comunali, pubblica illuminazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da smile

    Ha ha ha. Grande compagno Jorg!

  2. marty74
    Scritto da marty74

    UDC ben vi sta! beffati i poltronari di professione dai compagni comunisti!