IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Burlando assegna le deleghe anti-crisi: 1,5 mld di opere per rilancio economia e occupazione

Regione. L’assessore Rossetti per la parte finanziaria, Guccinelli per le imprese, la Paita per il rapporto con gli enti locali, Vesco per il lavoro, ma tutti gli assessori avranno compiti specifici, nelle rispettive competenze, sul fronte della crisi e del rilancio economico della Regione Liguria. Come promesso durante l’iniziativa pubblica “Felici di crescere” il presidente Claudio Burlando ha dato mandato agli assessori della giunta regionale nell’ambito degli 8 punti ritenuti cruciali per l’economia locale.

L’avvio di lavori importanti sulla rete ferroviaria, a partire dal Terzo Valico, la nuova commessa per la costruzione di una nave nello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente e il ribaltamento a mare del cantiere, gli investimenti nei porti liguri, la realizzazione di infrastrutture stradali e autostradali come l’Aurelia bis e l’Andora-San Lorenzo, il rilancio della nautica con il salvataggio dei cantieri Baglietto di Varazze, l’accordo definitivo con l’Università, l’Istituto Italiano di Tecnologie e Genova Hi Tech per il trasferimento nel parco scientifico e tecnologico degli Erzelli, l’apertura di Eataly a La Spezia, l’inaugurazione del nuovo padiglione dei cetacei dell’Acquario di Genova.  Tutte operazioni a costo zero, cioè già finanziate, da realizzare nei prossimi mesi e indicate come imprescindibili per la crescita: 1,5 mld di opere con l’avvio di nuovi cantieri e rilancio dell’occupazione.

Rimane il grande nodo del patto di stabilità e degli ammortizzatori sociali, che spetta al governo risolvere. Sul prima tema, con riferimento al pagamento dei crediti alle imprese da parte degli enti locali, Burlando ha parlato di un decreto da 40 mld di euro, che dovrebbe assicurare anche la sopravvivenza delle Province. Per il Patto di Stabilità e le sue modifiche bisognerà ancora valutare le sue implicazioni con le regole europee.  Sulla cassa integrazione ed i contratti di solidarietà sono state confermate le garanzie per il 2013 ma bisognerà attendere un provvedimento chiaro sui fondi per il 2014.

Burlando ha lanciato anche tre nuovi appuntamenti per dare seguito all’iniziativa “Felici di crescere”, con al centro industria-lavoro, shipping e credito e rapporti istituzionali con il Nord Ovest, con particolare riferimento alla logistica. Per questo è già stato organizzato un incontro pubblico con il neo presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.