IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Quanto ci costa il Vaticano?”: a Finale un incontro promosso dal Partito Comunista Lavoratori

Più informazioni su

Finale L. Stasera, alle ore 20,45, si terrà in sala gallesio a Finale Ligure un dibattito dal tema “Quanto ci costa il vaticano?”. L’incontro è promosso dal Partito Comunista dei Lavoratori in collaborazione con l’U.A.A.R. (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti) ed è aperto ai cittadini, a tutte le forze politiche, d’associazione e di movimento che vogliono intervenire per portare il loro contributo nella massima autonomia.

“Si vuole illustrare ai cittadini la forza politica e finanziaria di un vero e proprio Impero che costa, a credenti e non, dai 6 ai 9 miliardi di euro l’anno. I celati tentacoli del Vaticano si manifestano nelle operazioni segrete della banca vaticana ( I.O.R.), i privilegi infiniti di una casta di porporati, i grandi possedimenti immobiliari, le speculazioni su salute e scuola, attraverso cliniche private e istituti confessionali, perpetrate con l’aiuto di una classe politica subalterna alla loro agenda di interessi e potere” spiegano gli organizzatori.

“Non ultimo, si affronterà, senza tabù e con la massima trasparenza, il tema degli abusi sessuali coperti ripetutamente dalla Chiesa apostolica Romana e dai porporati che la rappresentano in tutto il mondo. In questo momento storico riteniamo necessario allargare l’area della nostra coscienza e riconoscere nel Clero vaticano un nemico dei diritti dei lavoratori, un ostacolo alla libertà di religione, un vero pilastro del capitalismo moderno e finanziario responsabile della crisi del nostro sistema al pari di Banche e Grandi Industriali.
La lotta per una società senza sfruttamento e senza divisioni in classi sociali deve necessariamente affrontare una gerarchia che sin dalla sua nascita si è sempre riciclata per perpetrare il proprio potere economico, sociale e politico. Da sempre in sintonia ed alleata alle classi dominanti, corresponsabile delle peggiori ingiustizie e dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo” concludono dal Pcl.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. quovadisdomine
    Scritto da quovadisdomine

    Raramente mi e’ capitato di leggere, in un solo articolo, tante ca@@ate. Ovviamente chi ha scritto l’ articolo ha riassunto il pensiero degli organizzatori.
    Quanto e’ costato il comunismo all’ Umanita’?

  2. franzdea
    Scritto da franzdea

    si sa che la gente da buoni consigli quando non puo piu dare cattivo esempio..vero PCL?
    MA ALAVORARE MAI EH?nooooo

  3. pinco
    Scritto da pinco

    Avete avuto delle buone idee e lungimiranti intuizioni (per esempio riguardo al capitalismo e alla deriva finanziaria dell’economia) ma non perdete occasione per rispolverare la storica anacronistica e inspiegabile avversione verso la Chiesa Cattolica….
    Perchè non iniziate a distinguervi organizzando convegni su:
    – costi della politica
    – costi di bilancio dll’adesione dell’Italia a MES e FISCAL COMPACT
    – costi dell’apparato ministeriale romano
    – costi dell’editoria finanziata dallo Stato
    – costi del finanziamento ai partiti
    – costi per salvare le banche
    – costi delle pensioni d’oro dei manager pubblici e dei politici (che hanno mandato a rotoli lNPS)
    – costi delle stampelle e puntelli che lo Stato dà a taluni settori privati in termini di consulenze/finanziamenti/aiutini a taluni settori imprenditoriali ( non tutti..) per tener vivo il regime liberal-socialista
    – costi dell’IMU per i cittadini sulla prioma casa per consentire alle fondazioni bancarie di poter aver l’esenzione sui loro immobili;
    eccetera eccetera.

  4. Monkey D. Rufy
    Scritto da Monkey D. Rufy

    Comunistoidi o meno, fascistoidi (sic) o meno, resta il fatto che il Vaticano ci costa, ci è sempre costato e penso che ci costerà ancora per tanto tempo. E’ un fatto, non un’opinione. Che poi la critica venga dal pulpito sbagliato quello è un problema tipico italiano dove non si confrontano persone con idee differenti, ma tifosi.

  5. peppeskywalker
    Scritto da peppeskywalker

    LA cosa che fa riflettere è che il Vaticano non organizzerebbe mai un incontro contro il P.C.L. o l’ Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti .

    Io diffido sempre da chi parla contro qualcuno. Tanto primo o dopo gli scheletri nell’armadio saltano fuori a tutti e se non saltano fuori c’è sempre un giornalista pronto ad inventarseli!