IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Protezione Civile: il consigliere regionale Roberto Bagnasco in visita al polo di Villanova d’Albenga foto

Villanova d’Albenga. Ieri, giovedì 11 aprile, il consigliere regionale del Pdl Roberto Bagnasco, accompagnato dall’assessore regionale Briano, ha visitato il polo di Protezione Civile di Villanova d’Albenga, dove stazionano una parte dei mezzi ed attrezzature della colonna mobile della Protezione Civile della Liguria.

“Ho trovato una buona situazione, un polo ben tenuto dai volontari che anche ieri erano presenti all’incontro e nei quali ho trovato molta efficienza – spiega Bagnasco -. Ho potuto prendere atto del buono stato delle condizioni di una parte della colonna mobile, cucine, bagni da campo, tende e mezzi. Le tende e tutte le attrezzature che ho visionato sono oggi nella stragrande maggioranza in grado di essere funzionanti e questo è un dato molto positivo perché vuol dire che il materiale è stato ben mantenuto”.

“A breve – continua l’esponente del Pdl – andrò anche a Santo Stefano in provincia di La Spezia per verificare lo stato del resto dell’attrezzatura. Ci tengo a rimarcare che con la visita di ieri ho potuto prendere atto concretamente di una situazione del polo molto positiva. Tra le altre cose da evidenziare la presenza di una centrale operativa alternativa a quella genovese che in caso di non funzionalità di quest’ultima può sostituirla in qualsiasi momento. Ho visitato la sala dove si tengono i corsi di formazione per il personale volontario e devo dire che ho trovato una condizione di grande efficienza”.

Il consigliere regionale ci tiene a rimarcare: “rimane il grande problema che a livello regionale il dipartimento in termini di personale è fortemente ridotto con la conseguenza negativa che, anche con tutta la buona volontà del caso, l’operatività del settore è limitata soprattutto nei momenti di emergenza. E’ inconfutabile che chi lavora in questo campo lo sta facendo bene e con coscienza ma è necessario, soprattutto per l’importanza che il volontariato sta assumendo, investire ancora di più sia sul personale con corsi di formazione che mi risultano si stiano già tenendo ma anche sull’attrezzatura perché è inutile formare il personale senza fornirli di materiale adeguato quali appunto DPI, i dispositivi di protezione, cioè le divise. Su questa questione presenterò anche un interrogazione urgente”.

“Ovviamente – prosegue – poi anche sotto il profilo delle risorse di bilancio queste, benché stiamo parlando di stanziamenti importanti già previsti, non sono del tutto sufficienti a rispondere all’esigenze del comparto, basti pensare, solo per fare un esempio, che si dovrebbe provvedere alle coperture dei mezzi che oggi, a Villanova, stazionano all’aperto sottoposti ad ogni tipo di intemperie con la conseguenza negativa che più facilmente si deperiscono”.

“Il volontariato è una risorsa fondamentale per il nostro Paese e per la nostra Regione, è indispensabile lavorare affinché questa risorsa sia sempre più qualificata, preparata e integrata con il sistema di Protezione Civile regionale, basti pensare che sugli incendi boschivi ad intervenire sono i Volontari AIB. Ma per consentire che tutto funzioni è fondamentale che la Regione lavori ed investa, più di quanto è stato fatto fino ad oggi, su questo comparto che deve necessariamente essere composto da personale attrezzato e qualificato e – conclude Bagnasco – deve diventare priorità assoluta nel bilancio regionale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.