IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla sagra a Salea alla “Munta e China” di Rialto: ecco cosa fare il 1° Maggio in alternativa al tradizionale “merendino” foto

Il 1° maggio è il giorno della Festa del Lavoro, un momento di impegno e di riflessione per ricordare la lotta di rivendicazione dei diritti dei lavoratori. Ma è anche un giorno di festa da trascorrere in relax, in famiglia o in compagnia degli amici. In programma in provincia di Savona tanti eventi, sagre, mostre che da ponente a levante offrono un’ampia scelta di intrattenimento e divertimento davvero per tutti i gusti, valido alternativo al classico merendino.

A Salea di Albenga, nell’area della famosa Sagra del Pigato per tutta la giornata a partire dalle 12 ci saranno stand gastronomici in cui si potranno degustare prodotti e piatti della tradizione locale ingauna, piatti a base di carciofi della piana d’Albenga, fave, salame e pecorino, dolci fatti in casa e buon vino. Dalle ore 9 in programma la manifestazione collaterale rivolta ai bambini: “Bici in festa” con intrattenimento, giochi e premi per bambini.

La Società di Mutuo Soccorso Castagnabuona di Varazze organizza “La Favarita” a partire dalle 15,30. Per l’occasione si potranno degustare fave, salame. Intrattenimento a cura di Nino Moreno che animerà la giornata con la sua fisarmonica.

Su prenotazione l’associazione Sms Fratellanza Quilianese organizza il pranzo del 1 maggio a partire dalle 13. Nel pomeriggio alle 16 in programma la presentazione del video “Il lavoro e le lotte di ieri e di oggi”.

A Loano dalle 14 alle 18,30 nei pressi della Casetta lavoratori del mare, sul Lungomare, si potranno assaporare i golosi bomboloni fritti e ripieni di creme.

Il centro commerciale Molo 8.44 festeggia il 1 maggio con un’apertura straordinaria all’insegna dello shopping e del relax. I negozi del Parco resteranno aperti dalle 9 alle 20, in programma laboratori ludico didattici che vista la ricorrenza della Festa Internazionale dei lavoratori, prenderanno a tema proprio il lavoro e saranno rivolti prevalentemente a bambini e bambine tra i quattro e i nove anni.

Dalle sagre si passa alla musica e all’intrattenimento. A Borghetto primo appuntamento con la rassegna tutta al femminile “Donne in Jazz“. Alle 21 presso il Salone delle Feste in Via Viglieri protagonista sarà bellissima voce di Andrea Celeste, una giovane talentuosa cantante e compositrice ventiquattrenne, con un bagaglio d’esperienze e studi degni di nota ed una vocalità sofisticata e inconfondibile, che le permette di abbandonarsi ad atmosfere jazz-soul senza tralasciare quell’immediatezza che contraddistingue la musicalità pop.

Voglia di stare all’aria aperta? A Rialto torna la “Munta e China” una “marcia dell’allegria” aperta a tutti con partenza alle ore 9. Oltre ai podisti che gareggeranno per vincere, infatti, ci saranno tanti partecipanti che percorreranno i sentieri del tragitto camminando, per il piacere di trascorrere una mattinata nel verde. Il ritrovo è fissato alle ore 8,30 presso la chiesa di Rialto.

Volete avventurarvi tra ponti tibetani, reti verticali, liane e teleferiche e concedervi poi un meritato momento dI relax? Allora il Parco Avventura Solleone di Alassio è proprio quello che vi ci vuole. Nuove attività dedicate alle famiglie, tre elettrizzanti percorsi acrobatici sugli alberi, con diversi livelli di difficoltà e di altezza per grandi e piccini, la parete di arrampicata e la slackline tra gli alberi per testare il vostro equilibrio.

In alternativa se preferite pattinare sul ghiaccio a Pietra Ligure c’è la pista di pattinaggio sul Lungomare don Bado (zona Polizia Municipale).

Sei appassionato di arte e cultura? Ad Albissola da non perdere infine la personale dell’illustratore Lucio Parrillo “Fantasy Art e Pop Surrelismo”. La mostra – realizzata in collaborazione con Albissola Comics – rimarrà visitabile fino al 5 maggio presso Balestrini – centro cultura arte contemporanea. A Finalborgo all’Oratorio de’ Disciplinanti del Complesso Monumentale di Santa Caterina c’è la mostra “Il  mare fuori le mura” con opere di Fernando De Filippi, Enzo Gagliardino e  Claudio Spoletini (fino al 5  maggio, dalle 15 alle 20, chiuso il lunedì). A Palazzo Oddo di Albenga, il sodalizio presieduto da Barbara Locci, organizza la mostra fotografica “Phocus sul Jazz” in collaborazione con l’agenzia Phocus Agency di Bergamo. L’esposizione nasce dall’incontro di un gruppo di fotografi italiani di jazz e Nicola Fasano, fotografo italo-danese residente a Copenhagen.

Arte contemporanea protagonista ad Andora con la mostra “Dreamers” propone le opere di AlexandFelix, Alessandro Lupi e Yang Yongliang. Palazzo Tagliaferro fino al 18 maggio accoglie oltre quaranta opere d’arte di questi artisti, disponendole come tre mostre personali, in grado di dialogare tra loro seguendo un filo rosso: quello del tema generale di un’alternativa possibile alla realtà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.