IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prevenzione e sicurezza stradale: potenziamento Tpl per trasporto studenti

Savona. La Regione Liguria, la Provincia di Savona, il Comune di Finale Ligure, l’Associazione Alberghi e Turismo, la Consulta del Volontariato di Finale Ligure, con il coordinamento dell’Associazione Faeevents, hanno organizzato, per il giorno 6 aprile 2013, una manifestazione all’interno del progetto “Prevenzione e sicurezza stradale” per sensibilizzare i giovani al bere consapevole.

La Provincia di Savona, per consentire a circa 40 ragazzi degli Istituti Alberghieri Miretti di Varazze e Giancardi di Alassio di raggiungere la sede del convegno, acquisita la disponibilità della Società TPL Linea, ha autorizzato un potenziamento del servizio di trasporto pubblico.

L’assessore provinciale ai trasporti Santiago Vacca ha dichiarato: “Verificata con la Società TPL Linea la fattibilità di ripetere l’esperienza già sperimentata in occasione di un’altra iniziativa rivolta agli studenti e tenutasi a Borghetto Santo Spirito il 1° marzo scorso, per la quale era stato potenziato il servizio di trasporto pubblico, l’Ente si è fatto carico di raccogliere le istanze degli istituti che hanno deciso di utilizzare il bus per raggiungere il Comune di Finale Ligure e di trasmetterle alla TPL per l’organizzazione del trasporto straordinario”.

“Preciso – ha proseguito – che anche in questa occasione, come per quella precedente, il servizio è stato reso a costo del biglietto ordinario previsto per la tratta percorsa e quindi pari ad Euro 2,60; il costo del trasporto è stato coperto dall’Associazione Faeevents. Ritengo, inoltre, che la possibilità di offrire un servizio di trasporto pubblico per poter partecipare a questa manifestazione che si prefigge di educare i giovani affinché non causino danni a se stessi ed agli altri in caso di abuso di alcool, possa incentivare i ragazzi a considerare tale sistema di spostamento una valida alternativa all’uso del trasporto privato”.

“Il servizio di trasporto pubblico è sempre di più inteso come il mezzo da utilizzare anche nel tempo libero, soprattutto il sabato dopo una serata trascorsa nei locali” ha commentato l’assessore provinciale alle politiche giovanili Luigi Bussalai. Non solo una valida alternativa al mezzo privato ma la garanzia di un rientro a casa in assoluta sicurezza.

“Progetti come ‘Prevenzione e sicurezza stradale’ mirano quindi a coinvolgere i giovani ad intraprendere un corretto stile di vita conoscendo tutti i rischi derivati da abusi di alcolici e droga. Molto spesso solo un divertimento consapevole può salvare la vita dei ragazzi” ha concluso Bussalai.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.