IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Perizia Tirreno Power, l’Arpal: “Abbiamo effettuato tutti i controlli stabiliti per legge”

Più informazioni su

Vado L. “L’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente Ligure guarda e analizza dove, cosa, come e quando le leggi dicono di guardare. Accanto alle misure di qualità dell’aria in provincia di Savona, disponibili in tempo reale su www.ambienteinliguria.it, ai sedimenti e agli scarichi, relativamente proprio a Tirreno Power Arpal sta portando avanti attività specifiche, che rientrano nell’iter dell’Autorizzazione Integrata Ambientale: le principali riguardano la validazione del modello SAFE-AIR, l’identificazione univoca delle ricadute della combustione della centrale (tramite radionuclidi), l’integrazione della rete fissa per la qualità dell’aria e la misura a camino delle emissioni”. La precisazione arriva dall’Arpal in merito alle critiche mosse all’ente regionale dopo le indiscrezioni trapelate dalla Procura di Savona sulla perizia relativa all’inchiesta su Tirreno Power.

“I risultati verranno comunicati all’Osservatorio Salute Ambiente, di cui Arpal fa parte, e pubblicati sul sito www.arpal.gov.it. Infine si ricorda che Arpal costituisce supporto tecnico per le indagini ambientali delle varie Procure della Repubblica dal 1998, anno di nascita dell’Agenzia, a tutt’oggi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Carlo M.
    Scritto da Carlo M.

    Ma agli ambientalisti ultras non andrà bene lo stesso perchè ovviamente dietro c’è la Spectre di 007.
    La logica è selettiva: tutto ciò che da ragione al 10% di oppositori è vero , tutto ciò che fa capire che gli oppositori sono oppositori professionisti è falso e truffaldino.
    Semplice semplice
    p.s. bisognerà comunicare a Uniti per la Salute che esistono altre aziende in provincia di Savona prima o poi…, poi se magari qualcuno gli ricorda delle discariche (silenzio assoluto come mai?), dei migliaia di TIR che vanno avanti e indietro ecc ecc