IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, Sabazia Ecosavona Vbm: campionato concluso, positiva la stagione del ritorno in campo nazionale risultati

Vado Ligure. Undici incontri vinti, tredici persi; 46 set vinti e 50 persi. Con questi numeri si è conclusa la stagione 2012/13 del Sabazia, tornato in Serie B2 dopo un anno di purgatorio nei campionati regionali.

Dopo il successo a mani basse nello scorso torneo di Serie C, la squadra del presidente Dario Zucchi ha riprovato la sfida in ambito nazionale e ne è uscita in maniera eccellente. Al momento i vadesi occupano la quinta posizione e potrebbero conservarla. Se andrà male, termineranno sesti o settimi. La squadra gialloblù, infatti, con la partita giocata ieri sera, ha finito il suo percorso e nel turno conclusivo riposerà.

In tempi di budget ridotti, la società vadese ha scelto di non prendere parte alla Coppa Italia di categoria e di concentrarsi sul solo campionato, reso inoltre più breve di due giornate a causa di una rinuncia tra le aventi diritto.

Tra alti e bassi, l’Ecosavona Vbm ha disputato un buon torneo. Un ottimo avvio di stagione, con quattro vittorie nei primi sei turni, aveva lanciato i vadesi in seconda posizione. Poi una flessione, con cinque sconfitte di fila e la discesa all’ottavo posto. In seguito, il Sabazia ha continuato a viaggiare tra la sesta e la nona posizione, fino all’acuto ottenuto nella 21ª giornata: successo per 3 a 0 sul Sant’Anna e quinta piazza. Tre battute d’arresto nelle ultime quattro uscite non hanno inficiato l’annata positiva.

Ieri sera, per la sesta volta, la formazione allenata da Alessio Suglia e Stefano Parodi è andata al tie-break e per la quarta volta ne è uscita sconfitta. A Rho, ospiti del già retrocesso Temporary Lucernate, i vadesi hanno giocato una partita priva di particolari pressioni dettate dalla classifica e sono stati piegati dai lombardi, desiderosi di salutare il proprio pubblico con una buona prestazione. Dopo aver dominato il primo parziale, il Sabazia si è aggiudicato di misura anche il secondo. I locali hanno accorciato le distanze, poi, sia il quarto set che il tie-break, hanno premiato il Lucernate con il minimo scarto.

Sabato 4 maggio la stagione regolare della Serie B2 andrà in archivio, poi sarà tempo di playoff. Il Sabazia comincerà a programmare la nuova stagione, nella quale avrà ancora l’onore e l’onere di essere l’unica rappresentante della provincia savonese nel panorama nazionale. A meno di sorprese, positive o negative, legate ad acquisti o cessioni di diritti che di questi tempi, in un’epoca di precarietà, sono sempre dietro l’angolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.