IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, la Blu Shelf Carisa Savona doppia il Nervi e si prende il terzo posto provvisorio risultati

Savona. Valerio Rizzo ha giocato, perché la Rari Nantes ha pagato la sanzione per evitare la squalifica dopo l’espulsione per proteste subita a Brescia. Il capitano biancorosso ha segnato 3 reti ma, alla luce dei valori visti oggi in acqua, la squadra savonese non avrebbe avuto nulla da temere anche nel caso di una sua assenza.

Pur priva di quello che ad inizio stagione era il capitano di fatto, Federico Mistrangelo, la cui annata sportiva è terminata da un pezzo per un infortunio, la Blu Shelf Carisa ha a disposizione tante valide alternative. Oggi sono andati a segno ben nove dei biancorossi a referto, tra i quali i giovani Bianco, Alesiani, Michelotti, Fulcheris (due volte) e Grosso. Top scorer dell’incontro è stato Janovic con cinque centri; poker per Deserti, doppietta per il difensore Petrovic.

A fine partita non ci sono state le 14 reti di differenza dell’andata, ma quasi. Il Savona ha vinto con 10 gol di scarto. Un divario maturato grazie ad un buon primo quarto, terminato sul 4 a 2, poi rafforzato con un’ottima seconda frazione di gioco, nella quale i ragazzi condotti da Pisano hanno sferrato l’allungo decisivo fino al +6. Nel finale di gara una nuova accelerata dei locali ha incrementato ulteriormente il distacco. A fine partita applausi per la Rari Nantes da parte dei circa trecento spettatori presenti.

I padroni di casa sono stati quasi implacabili con l’uomo in più: 12 su 16, più un rigore segnato da Janovic. La formazione guidata da Ferretti, invece, ha colpito in superiorità numerica 6 volte su 13. Gli ospiti, presenti con dodici uomini a referto, hanno terminato in dieci per le espulsioni per raggiunto limite di falli di Caliogna e Temellini, rispettivamente a 5’29” e 42″ dalla fine del terzo tempo. Sempre nel terzo tempo, a 1’23” dal termine, fuori per tre falli il savonese Colombo.

Mercoledì il Savona tiferà Posillipo, perché con un successo dei napoletani sulla Florentia si riprenderebbe la terza posizione. Sabato 13 aprile alle ore 15 la Blu Shelf Carisa sarà ospite della Rari Nantes Bogliasco. La stagione regolare si chiuderà sabato 20 aprile: in programma Savona contro Posillipo. Per quanto riguarda il Nervi, oggi è uscito da Savona a testa bassa: l’Ortigia ha battuto la Lazio e ora il rischio di subire il sorpasso da parte dei siciliani e scendere in Serie A2 si fa concreto.

“Oggi siamo entrati in vasca molto determinati fin dall’inizio della partita – spiega Antonio Petrovic -. Dovevamo cominciare forte e non permettergli di sperare e così è stato. Mi congratulo con i miei compagni. Dobbiamo continuare a giocare in questo modo”.

Il tabellino:
Blu Shelf Carisa Savona – Ellevì Nervi 20-10
(Parziali: 4 – 2, 6 – 2, 3 – 3, 7 – 3)
Blu Shelf Carisa Savona: Antona, Alesiani 1, Damonte, Petrovic 2, Grosso 1, Rizzo 3, Janovic 5, L. Fulcheris 2, G. Bianco 1, E. Colombo, Michelotti 1, Deserti 4, Rolle. Allenatore: Andrea Pisano. Dirigenti accompagnatori: Pietro Sciacero e Roberto Bragantini.
Ellevì Nervi: Ferrari, Bocciardo, Puccio, D’Alessandro 1, Temellini 1, Tyrrell 4, Marziali 3, Ferrero, Lanzoni 1, Mann, A. Caliogna, Cavo. Allenatore Massimiliano Ferretti. Dirigente accompagnatore: Maurizio Puccio.
Arbitri: Massimo Calabrò (Macerata) e Cristina Taccini (Torino). Delegato Fin: Gianfranco Tedeschi (Genova).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.