IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Noleggiavano escavatori e attrezzi edili, poi li rivendevano: tre albenganesi fermati dai carabinieri

Più informazioni su

Albenga. Truffa e ricettazione: con queste accuse sono stati fermati tre albenganesi operanti nell’edilizia, Salvatore Miano, 58 anni, Gabriele Mameli, 41 anni e Giuseppe Palermo, 39 anni. Gli episodi riguardano Albenga, Ceriale e Vado Ligure.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, i tre approfittando della loro posizione di artigiani edili, prendevano a nolo da ditte specializzate materiale per l’edilizia, escavatori e altri macchinari. Come garanzia, sempre secondo l’accusa, consegnavano assegni che risultavano poi scoperti o rubati.

I macchinari, però, non venivano più restituiti alle ditte di noleggio che, dopo aver chiesto di riportare scavatori, passavano alle vie legali denunciando chi aveva preso a nolo il materiale.

Secondo le indagini dei carabinieri i materiali noleggiati venivano venduti fuori zona, in un caso perfino all’estero ad imprenditori non si sa fino a che punto ignari della provenienza truffaldina dei macchinari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pensierolibero

    Fosse la prima volta che succede … E secondo voi la pena inflitta . Loro soldi non ne hanno,beni non ne hanno. Il giudice sentenzierà fuori dalla provincia per 5 anni . E ricominceranno come prima