IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Minorenne ruba un’auto da un garage di Albenga e razzia due bici: fermato al casello di Savona

Savona. E’ arrivato in riviera per le vacanze pasquali, mettendo a segno più furti nonostante la giovane età. P.E., diciassettenne torinesi, ha già precedenti per danneggiamenti e piccole azioni ladresche. Questa volta, in un certo senso, si è superato: ha portato via un’auto da un garage e stava scappando con due biciclette, sempre di origine furtiva, nel bagagliaio.

E’ stato bloccato alle 4,30, alle prime luci di Pasquetta, al casella stradale di Savona dalle pattuglie della polizia stradale di Albenga e di Carcare. Il ragazzo era alla guida di una Renault Clio che è risultata rubata. Gli agenti sono risaliti al proprietario il quale, ignaro dell’accaduto, ha controllato in garage ed ha avuto la spiacevole sorpresa, confermando la scomparsa della macchina.

Il giovane ha quindi agito nella notte, nei pressi di un’abitazione di via Carloforte ad Albenga. Poi si è diretto verso levante, raggiungendo il casello savonese. Nel bagagliaio e vano posteriore della vettura i poliziotti hanno trovato due bici: una da corsa e una mountain bike, entrambre rubate; ancora da capire chi siano i proprietari.

P.E., 18 anni a settembre, è stato denunciato a piede libero per furto aggravato. La madre lo è venuto a “prelevare” da Torino dopo gli accertamenti di rito da parte della polizia. Il minorenne potrebbe aver agito con alcuni complici, giovani arrivati nel ponente savonese per le vacanze pasquali. Le indagini, quindi, sono ancora aperte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giudice
    Scritto da Giudice

    Meno male che c’era la Polizia, se no addio auto e bici dalla riviera e a spasso per la “city”.
    Ma tanto , ne sono certo, uno che a 17 anni , con precedenti, parte da Torino, viene in riviera a fottersi macchina e biciclette in piena notte e poi si mette alla guida ( ovviamente senza patente ) per tornarsene a casa sua, non cambierà stile di vita nemmeno con 10 anni di galera.

    se solo gli agenti potesse optare per 100 vergate piuttosto che compilare 100 fogli per una denuncia…. ci sarebbero meno “mao mao ” in giro impuniti e più tempo per gli agenti per sorvegliare le città.

  2. Scritto da biunnu2

    ahahaha tutti giudici siete qui dentro…

  3. Scritto da lavocedellaverita

    Forse “zio jo” i Poliziotti sono stati talmente in gamba da capire che qualcosa non andava e quindi han contattato il proprietario….
    si chiama acume investigativo…..

  4. Scritto da NoNickNoName

    non ci vuol molto a capire che un’auto è rubata se la guida un minorenne di torino con precedenti e la macchina è intestata a qualcuno che abita ad esempio ad albenga con un nome completamente diverso……meno male che la polizia è più sveglia….

  5. Scritto da pensierolibero

    Attenzione per la legge e quindi per il giudice, se il propietario dell’auto ha lasciato.l’auto nel suo garage con le chiavi sopra. La colpa è del propietario dell’auto. Già successo ad una persona di Andora. Rumeno entra in garage e ruba auto che aveva le chiave sopra . A Genova si schianta a per sfiga non muore,lo curano e al processo il giudice lo assolve. Il propietario auto gli dice ma mi ha distrutto l’auto e non va neanche in galera. IL Giudice gli dice zitto Lei non doveva lasciare le Chiavi in auto (nel suo garage chiuso.) Quell’assassino che ha fatto la strage in un cinema uccidendo migliaia di innocenti stanno cercando di salvarlo perchè è scemo. SCemo o furbo è un’assassino,quindi va lasciato un giorno in una casa con i familiari delle persone uccise ,così gli spiega che li ha uccisi perchè scemo…