IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Legalità, a Borghetto Paolo Borsellino raccontato dal fratello Salvatore

Borghetto S. Spirito. Dopo l’incontro con i coniugi Agostino ed Attilio Manca, protagonisti, lo scorso 1 marzo, di un’intera giornata dedicata sia alle scuole, che alla cittadinanza, Borghetto Santo Spirito si prepara per il secondo e conclusivo appuntamento del progetto “Parliamo di Legalità”, programmato per venerdì 12 aprile, alle ore 21,00, presso il Salone delle Feste di Via Viglieri.

Salvatore Borsellino, fratello di Paolo Borsellino, racconterà la storia del magistrato che insieme all’amico e collega Giovanni Falcone è considerato fra gli eroi simbolo della lotta alla mafia. Membro del pool antimafia, il 19 luglio 1992, dopo aver pranzato a Villagrazia con la moglie Agnese e i figli Manfredi e Lucia, si recò insieme alla sua scorta in via D’Amelio, dove viveva sua madre.

Una Fiat 126 parcheggiata nei pressi dell’abitazione della madre con circa 100 kg di esplosivo a bordo detonò al passaggio del giudice, uccidendo oltre a Paolo Borsellino anche i cinque agenti di scorta Emanuela Loi (prima donna della Polizia di Stato caduta in servizio), Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. L’unico sopravvissuto fu Antonino Vullo, scampato perché al momento della deflagrazione stava parcheggiando uno dei veicoli della scorta.

L’orazione funebre, pronunciata da Antonino Caponnetto, il vecchio giudice che diresse l’ufficio di Falcone e Borsellino, riassume il messaggio che il fratello Salvatore, da allora, cerca di divulgare: «Caro Paolo, la lotta che hai sostenuto dovrà diventare e diventerà la lotta di ciascuno di noi».

“Il progetto ‘Parliano di legalità’ nato dalla volontà di divulgare la cultura della Legalità e della giustizia, ha avuto un’ampia adesione da parte delle Scuole, che hanno accolto con entusiasmo l’invito ad intervenire alla giornata a loro dedicata, lo scorso 1 marzo. Venerdì 12 aprile, ascolteremo da Salvatore Borsellino un’altra importante testimonianza di impegno e lotta alla mafia, che verrà tracciata nel ricordo del fratello magistrato Paolo Borsellino” sottolinea l’assessore alla cultura Maria Grazia Oliva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.