IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Judo, cinque atleti dello Yama Arashi alle finali nazionali

Più informazioni su

Savona. La squadra savonese di judo della Yama Arashi, capitanata dall’istruttore Armando Vettori, ha staccato ben cinque biglietti per le finali nazionali organizzate dalla federazione Uisp, affrontando in modo eccelso la fase regionale di qualificazione.

Dopo le tre medaglie dell’anno scorso di Valentina Dabove, Lucia Guastavino e Elisa Sonaglio, quest’anno l’obiettivo è di migliorare il bottino, schierando la stessa Elisa Sonaglio, Giulia Meinardi, Fabrizio Pesce, Alessandro Chilà e Arianna Vettori. Le finali si svolgeranno sabato 4 maggio e domenica 5 maggio a Seveso.

Elisa Sonaglio, classe 1993, ha conquistato la medaglia di bronzo l’anno scorso nella categoria Juniores, fino a 63 chili, e tenterà di conquistare anche quest’anno un buon piazzamento, seppur svantaggiata dal cambio di categoria, diventando così la più piccola tra le Seniores. Giulia Meinardi, atleta del 1990 e cintura nera dal 2010, gareggerà nella stessa categoria della compagna Elisa; lo scorso anno era in gara anche lei, piazzatasi quinta per un infortunio che la obbligò a non disputare la finale per la medaglia di bronzo.

Grande novità di quest’anno è il ritorno alle gare di Fabrizio Pesce, classe 1983, che dopo molti anni di competizioni in altri sport, come brazilian jiu jitsu o grappling, ha deciso di ritornare anche al judo; inoltre il ragazzo sta frequentando il corso per il conseguimento della cintura nera.

La domenica sarà la giornata dei più piccoli, classi Cadetti (under 16) ed Esordienti (under 13). La Yama Arashi Savona ha proposto alle qualificazioni due atleti ed entrambi hanno conquistato un piazzamento sufficiente per approdare alle finali nazionali.

Alessandro Chilà, cadetto nella categoria fino a 60 chili, ha iniziato judo da soli un paio di anni e non ha grande esperienza di gare, ma la sua costanza negli allenamenti lo ha già portato a gare di livello. Arianna Vettori, esordiente nei 63 chili, è stata senz’altro la migliore nella fase di qualificazione, vincendo in pochi secondi la sua categoria. Arianna, nonostante la sua giovane età (13 anni) ha già grandissima esperienza di gare nazionali ed internazionali, vincendo trofei e campionati regionali ed essendo più volte convocata nella squadra ligure.

Alla gara di qualificazione regionale hanno partecipato anche Alessio Ghione e Riccardo Terzi, rispettivamente primo e secondo nelle loro categorie, ma troppo giovani per accedere alle finali di Seveso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.